Pedivigliano, muore sulla statale precipitando da un muro di cinta

L'uomo di 40 anni, un senzatetto di origine romena, è deceduto sul colpo. Un malore o la perdita dell'equilibro alla base della caduta dal terreno sul quale era solito fermarsi. Chiusa temporaneamente il tratto di strada interessato Domenica, 16 Luglio 2017 13:02 Pubblicato in Cronaca

PEDIVIGLIANO Un senzatetto di nazionalità romena, Vasile Asarboaicei, di 40 anni, è morto cadendo da un muro che costeggia la strada statale 616 a Pedivigliano, nel cosentino. L'Anas ha chiuso temporaneamente il tratto di strada per consentire alle forze dell'ordine di svolgere i rilievi. Secondo i primi accertamenti, l'uomo avrebbe avuto come abitudine quella di dormire sul terreno sovrastante il muro che costeggia la strada. Stamani, forse per un malore o per avere perso l'equilibrio, è caduto sul selciato morendo sul colpo.