Parricidio a Rossano, iniziate le perizie nell'appartamento

Il 25 dicembre durante il pranzo di Natale il 35enne Cesare Vitale ha sparato al padre al culmine di una lite. Le operazioni balistiche sono coordinate dalla Procura di Castrovillari Mercoledì, 03 Gennaio 2018 18:07 Pubblicato in Cronaca

COSENZA Sono iniziate questa mattina le perizie nell'abitazione di Rossano, nel Cosentino, dove il 25 dicembre scorso è stato ucciso il 64enne Giuseppe Vitale durante il pranzo di Natale. A sparare contro di lui, a seguito di una lite, sarebbe stato il figlio Cesare, 35 anni. Alla presenza del prof. Aldo Barbaro, consulente della procura di Castrovillari, sono iniziate le operazioni peritali balistiche volte ad accertare la dinamica dell'omicidio. Presente anche il professore Sandro Lopez, consulente nominato dalla difesa. Il presunto omicida è attualmente detenuto in carcere, su disposizione del gip del Tribunale di Castrovillari. Sia l'abitazione del padre che quella del figlio sono state sottoposte a sequestro e saranno entrambe esaminate.