Rissa nel Pronto soccorso, tre arresti a Cosenza

Padre e fratello di una ragazza litigano furiosamente col fidanzato accusato di averla fatta ubriacare. Il padre aveva con sé un coltello a serramanico. Immediato l’intervento dei carabinieri e delle guardie giurate Domenica, 21 Gennaio 2018 12:54 Pubblicato in Cronaca

COSENZA Tre persone sono state tratte in arresto per rissa a Cosenza mentre litigavano furiosamente nel pronto soccorso dell’ospedale Annunziata. Alle quattro del mattino i carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia del capoluogo brutto sono intervenuti mentre i tre avevano dato vita a una violenta colluttazione. Il padre e il fratello di una ragazza si stavano azzuffando col fidanzato di quest’ultima, “reo” di averla fatta ubriacare. Divisi e calmati dall’intervento dei carabinieri e delle guardie giurate, i militari hanno notato che il padre aveva con sé un coltello a serramanico, immediatamente sequestrato. Visitati, al padre e al fidanzato della ragazza sono state riscontrate al volto e alla testa. I tre sono stati arrestati e portati nelle camere di sicurezza a disposizione della Procura di Cosenza.