Cosenza, blitz dei carabinieri all’ospedale Mariano Santo

Dopo l'esposto di Morra scattano le verifiche sulla costruzione di un muro di contenimento che presenta segni di cedimento. Acquisito il progetto presso la sede dell'Azienda ospedaliera

Venerdì, 17 Febbraio 2017 10:35 Pubblicato in Cronaca

COSENZA I militari del Nucleo investigativo di polizia ambientale e forestale del Gruppo carabinieri Forestale di Cosenza, su delega della Procura della Repubblica, coordinati dal procuratore capo Mario Spagnuolo e dal procuratore aggiunto Marisa Manzini, hanno avviato questa mattina un'attività ispettiva presso il presidio ospedaliero Mariano Santo al fine di effettuare verifiche sulla costruzione di un muro di contenimento che presenta segni di cedimento nonché presso azienda ospedaliera di Cosenza al fine di acquisire la relativa documentazione di progetto. La delega è scaturita da un esposto presentato alla Procura della Repubblica di Cosenza dal senatore della Repubblica Nicola Morra del Movimento 5 Stelle che ha denunciato la costruzione del muro di contenimento in difformità rispetto al progetto approvato diventando pericoloso per l'incolumità dei pazienti e del personale del presidio ospedaliero oltre agli utenti della strada sottostante. Sono in corso le indagini volte ad accertare eventuali violazioni penali.