Informazioni aggiuntive

  • Occhiello Nicola Femia è collaboratore di giustizia. Ha esportato la 'ndrangheta in Emilia Romagna. Dopo le inchieste sul business dei videopoker voleva sparare al cronista Giovanni Tizian. Ora potrebbe rivelare i segreti di anni di rapporti con imprenditori e politici

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello I problemi con il clan Marrazzo. L’intercessione di Nicolino Grande Aracri. L’aiuto offerto alle cosche crotonesi. La parabola di Giovanni Battista Lombardo nelle ‘ndrine che comandano in Sila. Sullo sfondo l’omicidio di Antonio Silletta
Sabato, 15 Aprile 2017 12:34

"Tela del ragno", arrestato Crivello

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello

    Misura applicata nei confronti dell'uomo condannato all'ergastolo nel processo sui clan del Cosentino. È accusato dell'omicidio di Pietro Serpa

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello

    La Distrettuale di Catanzaro ha chiuso le indagini sull'inchiesta contro il clan del Cosentino. L'ex calciatore è accusato di aver finanziato prestiti ad usura

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello

    Arrestati Davide Belville e Francesco Gigliotti. Sarebbero stati loro a far esplodere l'ingresso della panetteria "Il fornaio". I due avrebbero anche picchiato un'anziana nel corso di una rapina. Furono ripresi dalle telecamere di sorveglianza

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello

    Tra questi anche il presidente della Provincia di Vibo, Andrea Niglia. L'inchiesta della Dda di Catanzaro riguarda i clan della costa vibonese

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello

    L'ente non avrebbe ancora riscosso il milione di euro riconosciuto in Cassazione dopo la sentenza Azimuth. È quanto emerge da una recente operazione condotta dalla Dda di Catanzaro

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello

    La requisitoria della Dda di Catanzaro. Per il delitto compiuto nel 1996 si è auto-accusato il collaboratore di giustizia Gennaro Pulice

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello

    La Suprema Corte conferma pienamente l'impianto accusatorio del primo e secondo grado di giudizio nel processo scaturito dall'operazione "Magnete" contro alcuni esponenti dei clan bruzi. L'inchiesta svelò la rete di taglieggiamenti ai danni di commercianti e imprenditori

Martedì, 07 Marzo 2017 16:58

Clan a San Siro, indaga la Dda di Catanzaro

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello

    Il procuratore Figc Pecoraro “annuncia” l’inchiesta alla Commissione Antimafia sul servizio catering. Nuovo capitolo nell'indagine sul bagarinaggio allo Juventus Stadium: «Rapporti tra Agnelli e i rappresentanti della cosca Pesce-Bellocco a Torino». Ma il procuratore, dopo la replica della società bianconera («mai incontrato mafiosi») smentisce le agenzie

Pagina 1 di 14