Informazioni aggiuntive

  • Occhiello L’uomo avrebbe aggredito la compagna del titolare di un esercizio commerciale della città: voleva contattare il commerciante per avere parte del denaro che questi doveva a una terza persona

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello Operazione dei carabinieri nelle province di Caserta e Catanzaro. Secondo gli inquirenti il titolare di una ditta che si occupa di rifiuti, già condannato per associazione mafiosa, avrebbe ceduto parte dell’azienda a un prestanome per evitare il sequestro

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello Giuseppe Pappaterra nel maggio scorso avrebbe minacciato ripetutamente il gestore di un locale per imporre la consegna dell'incasso. I carabinieri hanno dato esecuzione a un'ordinanza di misura cautelare ai domiciliari emessa dalla Dda di Catanzaro

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello La costringeva a restituirgli parte del compenso indicato in busta paga. Ai domiciliari il titolare della Eurosinergy consulting. Obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per suo figlio

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello Un 32enne è stato posto ai domiciliari. Avrebbe preteso denaro da un penalista di Cosenza, addossando al legale la colpa di aver perso una causa civile che lo coinvolgeva

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello

    Francesco Argento e suo fratello avrebbero aggredito un dipendente della loro impresa per impedirgli di rivolgersi ai sindacati dopo il mancato pagamento degli stipendi. Il politico sospeso dalle cariche

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello

    Accusato di estorsione e tentata violenza privata, il trans finito in manette aveva messo a punto una strategia per carpire informazioni private sugli uomini che lo contattavano, per poi utilizzarle per minacciarli di svelare tutto su Facebook

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello

    Protagonista dell'ennesimo caso di estorsione a sfondo erotico un ragazzo attirato in trappola dall'avvenenza della donna conosciuta su una chat di incontri

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello

    Il 22enne Francesco Fortuna si è costituito in Questura. Secondo gli inquirenti il pestaggio è avvenuto perché la vittima aveva consegnato troppo poco tonno come forma di "omaggio"

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello

    Pena ridotta per Francesco Attanasio. I giudici di secondo grado hanno riconosciuto le attenuanti generiche prevalenti sulle aggravanti, la recidiva e il risarcimento danni. L'uomo è accusato di estorsione ai danni di un commerciante cosentino

Pagina 1 di 6