Informazioni aggiuntive

  • Occhiello

    Il Copam, finito nel mirino della Dda di Reggio, è costituito da oltre 40 aziende e cooperative agricole operanti nella Piana di Gioia Tauro, in Sicilia e nel basso Lazio. L'ombra della cosca Piromalli nell'agroalimentare e nell'export

  • Articoli Correlati

    - Piromalli sotto scacco, altri 12 arresti - IL VIDEO

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello

    Le prime dichiarazioni del pentito 28enne Domenico Agresta, un "figlio d'arte" che potrebbe provocare un terremoto per le cosche trapiantate in Lombardia e Piemonte: «La maggior parte delle cose che ho da dire riguardano i miei familiari»

Giovedì, 16 Febbraio 2017 16:08

SISTEMA RENDE | Via all’udienza preliminare

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello

    Nell'inchiesta della Dda di Catanzaro sulla cosca Lanzino-Ruà sono coinvolti l'ex sottosegretario Sandro Principe, l'ex sindaco di Rende Umberto Bernaudo. L'ex consigliere regionale Rosario Mirabelli ha chiesto l'abbreviato

Lunedì, 13 Febbraio 2017 11:49

'Ndrangheta in Veneto, tre arresti

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello

    Operazione della Dda di Venezia. Le accuse a vario titolo per i 36 indagati sono di associazione di stampo mafioso, estorsione, rapina, usura e frode fiscale. Ai domiciliari una 33enne serba. Coinvolto anche un pregiudicato ritenuto contiguo alle cosche Grande Aracri e Dragone

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello

    Provvedimento emesso dalla Procura di Reggio nei confronti di uno degli indagati nelle inchieste contro i clan della provincia

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello

    L'esercizio sarebbe riconducibile al clan muto di Cetraro. Secondo la questura di Cosenza queste attività «vengono utilizzate dalle cosche per il riciclaggio di beni di provenienza illegale»

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello

    Sigilli anche a due ville. Destinatari del provvedimento Giuseppe Notarianni e Carmen Bonafè, che secondo gli inquirenti sarebbero legati alla cosca Giampà. La ditta "Edilnotar" copriva le attività usurarie della cosca

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello

    Il Tribunale di Milano ha inflitto una pena di 13 anni e mezzo a Domenico Zambetti e di 16 anni e mezzo a Eugenio Costantino, ritenuto il referente della cosca Di Grillo-Mancuso. Assolto l'ex sindaco di Sedriano

Mercoledì, 08 Febbraio 2017 16:52

“Black Money”, giudici in camera di consiglio

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello

    Il processo contro il clan Mancuso andrà a sentenza nonostante una pronuncia della Cassazione che ha annullato, con rinvio alla corte d'Appello di Catanzaro, una richiesta di ricusazione di due componenti del Collegio giudicante

Domenica, 05 Febbraio 2017 20:32

Quando Alfano salvò Salerno

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello

    di Sergio Pelaia

Pagina 1 di 48