L'esercito che difende i pesci

Giovedì, 02 Marzo 2017 15:06 Pubblicato in Burlesque

Un esercito di tecnici per la protezione dei pesci calabresi. La Regione, con un decreto firmato dal governatore Mario Oliverio, ha nominato i nuovi membri del "Comitato tecnico per la protezione e l'incremento della fauna nelle acque interne della Regione Calabria", previsto da una legge del 2001. I componenti sono in tutto 17: lo stesso governatore, in qualità di presidente; Cosimo Carmelo Caridi, dirigente regionale, che sarà segretario; Gaetano Bavacqua, delegato dal presidente della Provincia di Reggio Calabria; Antonio Debilio, Alfredo Ferraro, Alberto Foglietti, Rocco Gullì, rispettivamente rappresentanti delle Fipsas di Catanzaro e Vibo, Cosenza, Crotone e Reggio; Luciano Mellea, dell'associazione Fidc; Maria Antonia Muscatello, di Arcicaccia-Arcipesca; Francesco Mercuri, dell'associazione Anuu; Pasquale Martino, di Italcaccia-Italpesca; Antonio Lombardo, dell'associazione Ailps libera pesca sport; Salvatore Spanò, delegato del Corpo forestale dello Stato; Elvira Brunelli, del Comitato universitario regionale; Gaetano Ferraro, delegato Uncem; Francesco Casalinuovo, dell'Istituto zooprofilattico per la Calabria.
Il Comitato rimarrà in carica per 5 anni oppure fino allo scioglimento del consiglio regionale.