Il Beato Angelo da Acri sarà santo

La canonizzazione avverrà il 15 ottobre in piazza San Pietro Giovedì, 20 Aprile 2017 19:20 Pubblicato in Società
La statua del Beato Angelo da Acri La statua del Beato Angelo da Acri

COSENZA Il Beato Angelo da Acri sarà canonizzato il 15 ottobre in piazza San Pietro a Roma. Lo ha annunciato Papa Francesco questa mattina nel Concistoro ordinario pubblico, in Vaticano. La notizia è stata poi diffusa dall’Arcidiocesi di Cosenza-Bisignano «che gioisce - si legge in un comunicato - per la notizia sulla data di canonizzazione del Beato Angelo d’Acri, figlio di San Francesco e sacerdote illustre di questa Chiesa». Insieme al sacerdote professo dell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini, Angelo da Acri (al secolo: Luca Antonio Falcone), saranno canonizzati altri beati: Andrea de Soveral, Ambrogio Francesco Ferro, sacerdoti diocesani, Matteo Moreira, laico, e 27 compagni, martiri, Cristoforo, Antonio e Giovanni, adolescenti martiri, Faustino Míguez, sacerdote scolopio, fondatore dell’Istituto Calasanziano delle Figlie della Divina Pastora. «L’Arcivescovo di Cosenza-Bisignano Francesco Nolè - si legge ancora nel comunicato - ha espresso la gratitudine della Chiesa cosentina al Santo Padre. I sacerdoti e i fedeli, affidandosi alla sua intercessione, rendono grazie a Dio per il dono di questo nuovo testimone della misericordia il cui culto sarà esteso il prossimo 15 ottobre alla Chiesa universale».