La vittoria "calabrese" del Milan

I rossoneri strappano la vittoria anche grazie alle "cure" del fisioterapista calabrese Fabrizio Ragusa

Sabato, 24 Dicembre 2016 08:29 Pubblicato in Sport

DOHA Il Milan dopo quasi dieci anni alza di nuovo al cielo una coppa e come allora, questa è una vittoria che parla un po' calabrese. Stavolta non si tratta dell'indomabile Rino Gattuso, ma di Fabrizio Ragusa da Amantea, fisioterapista della squadra di Montella, laureatasi vincitrice della Super Coppa Italiana anche grazie a una prestazione tutta grinta e corsa. Ragusa, molto attivo sui social, ha subito ringraziato gli amici che hanno intasato la sua bacheca per fargli i complimenti. A Milanello, Ragusa era arrivato nel 2015 su espressa richiesta di Pippo Inzaghi, mentre nel calcio che conta, Fabrizio c'è arrivato grazie al Perugia. Curiosità: il fisioterapista Ragusa è piuttosto bravo nelle foto di gruppo. Il suo volto sorridente resta impresso nella gloriosa società rossonera non solo nel momento della premiazione di ieri sera, ma in quella che potrebbe essere l'ultima foto vincente di Silvio Berlusconi da presidente: Ragusa figurava proprio accanto al presidente nel mega selfie dopo il derby vinto contro l'Inter la scorsa stagione.

Carmen Baffi

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.