Pullman della Reggina in fiamme dopo il derby

Il fuoco si è sviluppato nella parte posteriore mentre il mezzo percorreva la tangenziale di Messina. La società su Facebook: «Tanta paura ma nessuno si è fatto male». Sui social circola l'ipotesi sabotaggio

Giovedì, 29 Dicembre 2016 21:26 Pubblicato in Sport

REGGIO CALABRIA In fiamme il pullman della Reggina appena uscito dallo stadio "Franco Scoglio" e diretto ai traghetti per rientrare a Reggio Calabria dopo il derby dello Stretto del campionato di Lega Pro perso per 2-0 dagli amaranto di Karel Zeman. Le fiamme si sono sviluppate nella parte posteriore del mezzo utilizzato dalla squadra danneggiando il motore. Il fatto è accaduto sulla tangenziale di Messina. I primi ad intervenire sono stati gli agenti della Polizia di Stato che scortavano il pullman. Grazie all'utilizzo di estintori, il fuoco è stato immediatamente domato ma il mezzo non è potuto ripartire. La comitiva amaranto è quindi rientrata a Reggio con un pullman messo a disposizione dall'Azienda Trasporti di Messina. «Tanta paura in casa amaranto - si legge in un post della Reggina su Facebook - ma per fortuna nessuno è stato toccato dalle fiamme. Grazie alle forze dell'ordine intervenute prontamente sul posto (Digos, Polizia di Stato, Polizia Municipale e Vigili del Fuoco) si è evitato il peggio. Il pullman è stato posto sotto sequestro per le indagini del caso». Da parte sua, anche la società giallorossa ha manifestato in una nota «piena solidarietà a presidente, calciatori e allo staff tecnico e dirigenziale della Reggina per l'incidente occorsogli». E in merito all'ipotesi di sabotaggio da parte della tifoseria messinese che circolava sui social, «l'Acr Messina - si legge ancora nella nota - esclude qualsiasi coinvolgimento".