La Wanda gastrica per “Forza Italia Calabria”

di Nino Spirlì Sabato, 02 Dicembre 2017 23:37 Pubblicato in Lo Schiaffo

Alla fine, Cara Wanda, l’hai fatto! Hai lasciato, senza sbattere la porta, “Forza Italia Calabria”, il partito più pittorescamente rappresentato fra le bancarelle del consiglio regionale. 
Morrone, ad esempio, siede in poltrona riservata a FI, ma di FI non è. Mimmo Tallini, che lo è, siede sulla seggiola impersonale del Misto. Dove sedevi anche Tu, che, pur essendo, se non sbaglio, parte del soviet regionale del partito, Ti eri collocata, rispettosa della coalizione che, in parte,  Ti aveva tradito, su una infuocata poltrona dello stesso gruppo del Tuo concittadino Tallini e del cosentino fuggitivo, l’amico Orsomarso; l’impallinatore Cannizzaro, non forzista al consiglio, lo è alle riunioni… Ennesima anomalia di un partito che piace più alla gente che ai propri rappresentanti… Solo Sandro Nicolò lo era, lo è e lo sarà, fedele nei secoli. Sia sul territorio, che nel Palazzo. Al posto suo, mi guarderei le spalle e le terga. Mica dagli avversari politici…
Tu ti sarai stancata, probabilmente. Fare lo slalom fra le frecce “amiche” non deve essere stato facile. Paziente, hai atteso il Tuo momento. Quel treno che capita qualche volta nella vita a tutti noi. E, finalmente, hai recitato il Tuo vaffanculo come una preghiera di Natale.
Ma Ti sei collocata, Amica mia, nel partito dei paduli. Vedrai, constaterai, toccherai con mano, che sorta di uccellacci volano fra quei fratelli che Fratelli non sono. È un continuo c.i.c. (lascio libera la perspicacia del lettore NdA)!
Occhio, Sorella cara! Da quelle parti, quel che vale la sera, al risveglio non c’è più. Svanito nei sogni, negli incubi notturni. Mi e Ti auguro che Giorgia Meloni rivolga finalmente il PROPRIO sguardo verso la Calabria e affidi a Te un militare commissariamento. Poi, falli fuori, gli incapaci, gli inciucioni, gli ipocriti e gli inaffidabili. Magari anche tutti quelli che ancora nel 2017 si dicono fascisti! 
Un pecorile (sinonimo di porcile, ma con meno personalità) che sta portando quel partito all’estinzione…
A Te, Wanda, il mio indiscusso affetto, la stima profonda. E la rassicurazione che ovunque andrai, la mia Amicizia Ti scorterà. Magari, il voto, lì, no…