Catanzaro, Azione democratica: «Indietro non si torna»

«Nessuna scusante per quanti, negli organi di garanzia, hanno tradito il mandato ricevuto diventando parte in causa» Giovedì, 21 Novembre 2013 23:49 Pubblicato in Politica
Il logo del Pd Il logo del Pd

CATANZARO «Chi ha diffuso il comunicato stampa secondo il quale la Commissione regionale per il Congresso aveva proceduto a convocare l`assemblea provinciale per domani alla Casa delle Culture e che doveva procedere all`acclamazione di Bruno?». È quanto chiedono gli esponenti di Azione democratica della provincia di Catanzaro, che si dicono anche consapevoli del fatto che «nessuno risponderà a questa domanda perché furberie e piccoli imbrogli hanno il fiato corto e non potranno esserci scusanti per poter giustificare una condotta politica al minimo della tenuta democratica e al di sotto delle condizioni minime di civiltà politica».
Nessuna scusante e nessun alibi, dunque, da parte di Areadem, «per quanti, negli organi di garanzia, hanno tradito il mandato ricevuto diventando parte in causa e faziosamente "spinto" verso una sola direzione in termini di assoluta irresponsabilità e bieco avventurismo. Indietro non si torna e nessun "trappolone" riuscirà a farci indietreggiare».