Cassano, sequestrato il Canale degli Stombi

Provvedimento disposto dalla Procura di Castrovillari. Facciolla: tanti soldi pubblici spesi in quest’area, vogliamo chiarire cosa sia successo negli ultimi anni

CASSANO ALLO JONIO La Procura della Repubblica di Castrovillari ha sequestrato a Cassano allo Jonio la foce del Canale degli Stombi, attraverso il quale si accede in barca in un vasto complesso di villette, e l’area circostante. Il sequestro è stato eseguito dalla Capitaneria di porto di Corigliano Calabro e dai carabinieri forestali. L’area era interessata da alcuni giorni da lavori disposti dai Commissari prefettizi che gestiscono il Comune di Cassano allo Jonio, sciolto nel novembre dello scorso anno per presunti condizionamenti della criminalità organizzata, allo scopo di eliminare l’insabbiamento che impediva l’utilizzo del canale. “Si è proceduto al sequestro – ha detto il Procuratore della Repubblica di Castrovillari, Eugenio Facciolla – perché intendiamo fare chiarezza, una volta per tutte, su cosa è avvenuto e su cosa avviene in questo canale. Vogliamo fare chiarezza sulle varie competenze e soprattutto sui tanti soldi pubblici spesi, forse anche in modo anomalo. In altre parole, vogliamo comprendere cosa è successo in questi anni e soprattutto in questi ultimi tempi nel Canale degli Stombi, che in questi ultimi mesi è stato completamente abbandonato. Nell’area adiacente ci sono cumuli di sabbia e rifiuti non pericolosi che, comunque, andavano smaltiti”.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto