A una crema antiulcere alle cipolle di Tropea lo Start Cup 2017 - VIDEO

L’idea d’impresa si è aggiudicata il premio della nona edizione dell’iniziativa curata da CalabriaInnova e dagli Atenei calabresi. Assieme alle altre due iniziative vincitrici parteciperà alla finale del Premio nazionale per l’innovazione che si terrà a Napoli Sabato, 15 Luglio 2017 19:24 Pubblicato in Società
I responsabili del progetto "“Ry GoldZip” che ha vinto lo Start Cup 2017 I responsabili del progetto "“Ry GoldZip” che ha vinto lo Start Cup 2017

PIZZO CALABRO È andato a “Ry GoldZip” il premio per la migliore idea d’impresa dell’edizione 2017 di Start Cup Calabria. A decretarne il successo una giuria composta da esperti, imprenditori, venture capitalist, giornalisti di settore e rappresentanti istituzionali che hanno scelto questa tecnica di realizzazione di una crema ad uso topico capace di curare le ulcere diabetiche tra le undici di idee di business finaliste della decima edizione, organizzata dall’Università della Calabria, dall’Ateneo “Magna Graecia”, dalla “Mediterranea” e da CalabriaInnova, il cui ultimo appuntamento si è svolto venerdì sera all’interno delle mura del castello Murat di Pizzo Calabro.
A questa iniziativa - che fonde l’utilizzo di prodotti tipici calabresi (ingrediente principale della crema è la cipolla rossa di Tropea) a tecniche mediche innovative - la giuria ha destinato un premio in denaro di 5mila euro oltre al “Premio speciale studio Rubino”, dello studio legale Rubino, del valore di 4mila euro consistente in un pacchetto servizi integrato di consulenza in proprietà industriale per il deposito di una domanda di brevetto italiano.
A classificarsi secondo come idea d’impresa “GreenMo” - produzione di superfood fresco tramite cialde - che ha ottenuto un premio da tremila euro. Infine la proposta “Biopharma membrane technologies” (una membrana ad alta efficienza per il settore farmaceutico), si è aggiudicata il terzo premio da duemila euro.
Inoltre nel corso della serata è stato assegnato anche il premio Speciale Ntt Data Open Innovation a “Smart Mobility Lab”, dispositivo per l’ottimizzazione del funzionamento dei semafori basato su smartphone e big data. All’idea d’impresa “GreenMo” è stato assegnato anche il premio speciale “One ticket heroes”.
I primi tre classificati della business plan accademica accederanno alla finale nazionale del Pni, il Premio nazionale per l’innovazione, che si svolgerà a Napoli dal 30 novembre all’1 dicembre 2017. «Questo è un modello di cooperazione tra istituzioni che sta funzionando - ha affermato Antonio Mazzei, project manager Fincalabra-CalabriaInnova -. Il pubblico, attraverso la propria società finanziaria regionale, Fincalabra, con il progetto CalabriaInnova, che dialoga con il sistema universitario e mette in piedi un format, realizzato con un lavoro molto intenso e sinergico, ha permesso di ottenere questi risultati. Risultati che hanno fatto e continuano a fare della Calabria un luogo di eccellenze».