Crotone, Ursino: «Vogliamo Budimir e lui vuole tornare»

Quest’anno l’attaccante croato ha trovato poco spazio alla Sampdoria e già a gennaio aveva chiesto di tornare in prestito. Dopo l’addio di Falcinelli e Trotta, i rossoblù devono ricostruire il reparto offensivo Mercoledì, 14 Giugno 2017 13:33 Pubblicato in Sport
Ante Budimir Ante Budimir

CROTONE «Noi vogliamo Budimir e Ante vuole tornare». Così ai microfoni di SampdoriaNews.net , il direttore sportivo del Crotone Beppe Ursino risponde alla domanda legata al possibile ritorno in Calabria dell’attaccante croato.
Quest’anno, Budimir ha trovato poco spazio alla Sampdoria e già a gennaio aveva chiesto di tornare a Crotone, in prestito. Ma l’allenatore della Doria, Giampaolo, aveva chiesto al presidente Ferrero di poter trattenere la punta visti i guai fisici di Muriel e Quagliarella. Serviva un altro attaccante oltre a Schick su cui puntare ed allora il veto alla cessione imposto dal tecnico ha costretto Budimir ad altri sei mesi di panchina. Oggi le cose sono cambiate, Giampaolo non ha problemi a lasciar partire un giocatore che ha messo da parte, che non ha mai davvero convinto.
E così, Ante, può tornare a Crotone, lì dove è esploso trascinando a suon di gol i pitagorici in Serie A. Ursino non ha mai smesso di cercarlo e quando ha dovuto cederlo alla Sampdoria per due milioni di euro, era subito pronto a riprenderlo in prestito per regalare a Nicola un attaccante di assoluto valore.
Dopo l’addio di Falcinelli e Trotta, i rossoblù devono necessariamente ricostruire il reparto offensivo e vogliono ripartire da Budimir. La volontà delle parti per chiudere l’affare c’è, mancano solo alcuni dettagli economici. Il denaro, come sempre accade nel calciomercato (Donnarumma docet), è fattore fondamentale nella buona riuscita di una trattativa.