Ultimo aggiornamento alle 18:23
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

A Cosenza il multisala con schermi 3D e chaise-longue in prima fila

COSENZA È iniziato il conto alla rovescia per l’apertura della multisala Andromeda River nel Comune di Zumpano a due passi dal centro di Cosenza. È prevista per venerdì 11 novembre l’inaugurazione …

Pubblicato il: 14/10/2011 – 20:33
A Cosenza il multisala con schermi 3D e chaise-longue in prima fila

COSENZA È iniziato il conto alla rovescia per l’apertura della multisala Andromeda River nel Comune di Zumpano a due passi dal centro di Cosenza. È prevista per venerdì 11 novembre l’inaugurazione della nuova multisala del circuito IIM-Italian International Movieplex – Stella Film.
Cinque le sale, tutte dotate di impianti di trasmissione completamente digitalizzati, tre gli schermi dotati di tecnologia 3D, poltrone “stadium seating” per la perfetta visione di ogni spettatore, casse automatiche, prenotazioni e vendita online, e una novità assoluta nel mondo dell’intrattenimento: le prime file di ogni sala, sono dotate di comode chaise-longue, per assistere comodamente alla visione dei film preferiti.
Nel weekend inaugurale, le 5 sale dell’Andromeda River proietteranno quattro dei film più attesi della stagione: “Il Re Leone 3D” (Disney), la riedizione 3D dell’originale del 1994, di Rob Minkoff e Roger Allers; “Immortals 3D” (01 Distribution), di Tarsem Singh con Henry Cavill, Freida Pinto, Mickey Rourke; “Lezioni di cioccolato 2” (Universal), il nuovo film di Alessio Maria Federici, con Luca Argentero, Hassani Shapi, Angela Finocchiaro, Vincenzo Salemme, Nabiha Akkari; “Il cuore grande delle ragazze” (Medusa), del maestro Pupi Avati, con Cesare Cremonini, Micaela Ramazzotti, Gianni Cavina, Andrea Roncato, Erika Blanc.
«Dal 1996, gli spettatori cinematografici in Italia sono sempre stati più o meno 100 milioni – ha dichiarato Fulvio Lucisano, presidente della IIM-Italian International Movieplex –. È una cifra che potenzialmente può essere raddoppiata. A questo scopo, le sale cinematografiche vanno create dove non esistono cinema. A Zumpano e Cosenza, la quantità delle sale presenti non riesce a soddisfare il potenziale bacino d’utenza di spettatori presenti sul territorio. Da figlio di calabresi – ha aggiunto – credo che la questa regione non abbia ancora avuto la possibilità di far vedere quanto il cinema piace ai suoi abitanti, perché le strutture sono poche. Sarà nostra cura dunque andare a creare nuovi cinema proprio nelle zone dove mancano, e in particolar modo nel centro-sud. Un particolare ringraziamento – ha concluso Lucisano – va al sindaco di Zumpano, Maria Lucente, per averci sempre sostenuti durante quest’avventura chiamata Andromeda River».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x