Ultimo aggiornamento alle 23:28
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Presentato a Roma il Calabria Film Festival

ROMA Dal 14 al 17 dicembre a Vibo Valentia si terrà la quarta edizione del Calabria Film Festival, evento che è stato presentato ieri con una conferenza stampa alla Casa del Cinema di Roma, nello s…

Pubblicato il: 30/10/2011 – 15:31
Presentato a Roma il Calabria Film Festival

ROMA Dal 14 al 17 dicembre a Vibo Valentia si terrà la quarta edizione del Calabria Film Festival, evento che è stato presentato ieri con una conferenza stampa alla Casa del Cinema di Roma, nello splendido parco di Villa Borghese. C`erano il presidente della fondazione Calabria Film Commission, Gianluca Curti, l’assessore regionale alla Cultura Mario Caligiuri, l’assessore alle attività produttive Antonio Caridi e diversi fra produttori e registi. «Il programma del festival di quest’anno è ancora in via di definizione – ha spiegato Gianluca Curti – stiamo attendendo risposte da alcuni esponenti del mondo dello spettacolo, ma possiamo dire che in questa quattro giorni di cinema a Vibo Valentia, ci saranno workshop tematici come quello su cinema e legalità e sul ‘Tax-Credit’, per invogliare gli imprenditori del settore cinematografico ad investire sempre di più in questo ambito. Prevediamo anche una mostra su Sergio Leone». La Calabria sta credendo molto nell’industria cinematografica, hanno spiegato gli organizzatori, tra gli obiettivi della Regione, infatti, c’è l’allestimento di due cineporti, uno a Reggio Calabria e uno a Cosenza. «Vogliamo prendere spunto dalle iniziative già avviate in questo settore da parte di altre regioni, come il Piemonte e la Puglia, e non ci vogliono grandi investimenti» ha proseguito Curti. «Stiamo lavorando, inoltre, alla stesura di nuove regole per la Calabria Film Commission – ha affermato – crediamo alla qualità dei progetti e le produzioni che finanziamo sono obbligate a investire soprattutto sul territorio calabrese, per valorizzarlo, sia in termini di soldi che in termini di maestranze. Finanziamo i progetti in base a criteri come la meritocrazia, la trasparenza e la qualità del lavoro e finora abbiamo erogato finanziamenti da un minimo di 40mila euro a un massimo di 80mila». L’assessore Caligiuri, ha affermato: «La cultura è importante in tutti i settori, per cui bisogna utilizzare bene anche i fondi europei. Ma è giusto che non ci siano molti fondi pubblici, perché essa deve produrre reddito e per far ciò è essenziale il ruolo dei privati (infatti i fondi stanziati dalla giunta Scopelliti per il Calabria Film Festival sono solo 160mila euro, ndr). La nostra – ha proseguito – è la regione di eminenti figure come Pitagora, Campanella, in Calabria ci sono moltissimi luoghi da dover valorizzare. E dobbiamo pensare anche al fatto che abbiamo, presso l’Università della Calabria, il quarto Dams di tutta Italia. Abbiamo tante storie da raccontare e da esportare, infatti il presidente Scopelliti, sta prendendo accordi con le produzioni cinematografiche francesi, per organizzare delle proiezioni in alcune sale di Parigi volte a far conoscere la Calabria al resto d’Europa». In attesa di conoscere nei dettagli il programma di questa quarta edizione del festival, sappiamo che l’appuntamento è dal 14 al 17 dicembre a Vibo Valentia.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x