Ultimo aggiornamento alle 13:12
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Tornelli da 200mila euro a Cosenza, l`opposizione: «Delibera da ritirare»

COSENZA «Ma che bel tornello marcondiro-ndiro-ndello, ma che bel tornello marcondiro-ndiro-ndello. Ci piacerebbe poter parafrasare la celebre filastrocca e farci una sonora risata per celebrare l`a…

Pubblicato il: 17/11/2011 – 18:05
Tornelli da 200mila euro a Cosenza, l`opposizione: «Delibera da ritirare»

COSENZA «Ma che bel tornello marcondiro-ndiro-ndello, ma che bel tornello marcondiro-ndiro-ndello. Ci piacerebbe poter parafrasare la celebre filastrocca e farci una sonora risata per celebrare l`avvento dei tornelli in comune come se questo fosse lo stadio Olimpico di Roma o il San Paolo di Napoli. E ci piacerebbe continuare, chiedendo magari alla giunta di mettere steward con mansioni di filtraggio e di istituire la tessera del cittadino, versione nostrana della tessera del tifoso, per provare la sensazione di andare ad assistere a una partita di cartello anche quando si sta solamente andando a rinnovare la carta d`identità». È questo quello che si legge in un comunicato de “La Migliore Cosenza di Sempre” a seguito della delibera dello scorso 14 novembre con cui la giunta ha stanziato 200mila euro per l`installazione di tornelli agli ingressi del Palazzo di Città, notizia anticipata ieri nell`edizione on line del “Corriere della Calabria”.
«Di questa cifra – prosegue il comunicato – per la sola progettazione 21mila euro andranno con affidamento diretto all`architetto Angela Carbone, consigliere di quell`ordine degli architetti di cui Occhiuto è stato presidente. Una cifra spropositata per un lavoro che non solo è inutile e dispendioso, ma che genera rabbia e indignazione se si pensa che nelle stesse ore in cui si approvava la delibera, nelle case dei cosentini veniva ridotta la fornitura d`acqua, soluzione estrema a cui è dovuta ricorrere la Sorical per fare in modo che il comune versasse almeno una piccola quota dei 9 milioni di debito. Chiediamo pertanto che la delibera venga ritirata. È impensabile che in una situazione di crisi generale e di collasso dei conti comunali, così come è stato ricordato da un importante esponente della maggioranza durante l`ultimo consiglio, la principale preoccupazione della giunta sia quella di dotare il comune di tornelli. Perché se è questo il modo di gestire le casse comunali – conclude la nota – c`è materia per essere seriamente preoccupati per il futuro della nostra città e per la sua capacità di reggere in una situazione difficile come quella che tutti stiamo vivendo».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x