Ultimo aggiornamento alle 13:37
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

«Puntate su Lamezia». Ma la Regione ignora il consiglio di Riggio

CROTONE «Crotone e Reggio Calabria avranno pure una loro storia ma non raggiungeranno mai i risultati di Lamezia. È questo l`aeroporto strategico, è questo l`aeroporto della Calabria. Gli enti loca…

Pubblicato il: 14/12/2011 – 16:14
«Puntate su Lamezia». Ma la Regione ignora il consiglio di Riggio

CROTONE «Crotone e Reggio Calabria avranno pure una loro storia ma non raggiungeranno mai i risultati di Lamezia. È questo l`aeroporto strategico, è questo l`aeroporto della Calabria. Gli enti locali fanno fatica a gestire la nettezza urbana, non si può chiedere loro di occuparsi anche degli aeroporti. La ricerca di consenso la lascio alla politica». Così parlava, il 12 novembre scorso, Vito Riggio, presidente dell`Enac. La politica regionale ieri ha risposto così alle sollecitazioni del numero uno dell`aviazione civile: un totale di 31 milioni e 400mila euro affluiranno a Crotone per il piano di sviluppo dell`aeroporto Sant`Anna, che prevede quattro diversi interventi sull`aerostazione, la pista e le strutture collegate. Insomma, ha ignorato l`autorevole consiglio.
Al progetto parteciperà anche la società di gestione, con un cofinanziamento di 745mila euro. Il piano è stato elaborato con la consulenza di Francesco Angarano, architetto lombardo che collabora da tempo con il Sant`Anna e rientra nella cerchia di professionisti cui si rivolge spesso la Regione Lombardia (ha curato parte della restaurazione del Pirellone, nel 2004, e si è occupato di progettazione per conto di Infrastrutture Lombarde, la società a cui la Regione Calabria ha affidato il compito di progettare quattro nuovi ospedali).
Il progetto presentato ieri in conferenza stampa dal governatore Scopelliti prevede per la messa in sicurezza del sedime aeroportuale un investimento di 4 milioni e 400 mila euro; per la ristrutturazione e l`ampliamento dell`aerostazione e di alcune opere esterne 10 milioni e 500 mila euro; per la riqualificazione e prolungamento della pista di volo, di circa 500 metri effettivi, altri 14 milioni di euro e, infine, per l`adeguamento normativo, riassetto funzionale e distributivo dell`aerostazione passeggeri (safety e security) due milioni e mezzo di euro.
L`obiettivo, ha spiegato il presidente della giunta, è quello di migliorare e rendere più attrattivo l`aeroporto: «Altri fondi per incentivare i voli delle compagnie aeree sul Sant`Anna sono previsti all`interno della legge regionale sulla “charteristica” (3 milioni di euro)». Il presidente della società di gestione, Roberto Fortunato Salerno, ha detto che «sono in corso trattative con 3-4 compagnie aeree e tour operator disponibili a venire a Crotone. Attualmente non siamo in grado di dire di sì perché dagli enti locali, pur avendo ingenti fondi a disposizione tra Pisu europei, come il Comune di Crotone, e royalties dal metano, come i Comuni rivieraschi, non è stato finora investito un euro. Perciò adesso occorre una risposta a livello territoriale perché l`aeroporto è funzionale allo sviluppo di tutto il territorio». Nel 2010, l`aeroporto ha chiuso con una perdita di esercizio di 788mila euro.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb