Ultimo aggiornamento alle 9:55
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Il Catanzaro pareggia a Giulianova

Il Catanzaro arriva al giro di boa del girone B della Seconda divisione con un altro risultato positivo, pareggiando sul campo del Giulianova, e ora attende il recupero di giovedì del derby con la …

Pubblicato il: 18/12/2011 – 17:51
Il Catanzaro pareggia a Giulianova

Il Catanzaro arriva al giro di boa del girone B della Seconda divisione con un altro risultato positivo, pareggiando sul campo del Giulianova, e ora attende il recupero di giovedì del derby con la Vigor Lamezia prima della meritata pausa natalizia. Un pareggio per uno a uno che è maturato nei minuti finali del match, con Carbonaro che spaventa i calabresi con una rete all’83’ e Maisto che riporta il risultato in parità quattro minuti dopo.
Ma vediamo come sono andate le cose al “Fadini” di Giulianova. Mister D’Urso, in panchina al posto dello squalificato Ciccio Cozza, schiera Mengoni, Narducci, Squillace, Ulloa, Sirignano, Papasidero, Gigliotti, Maisto, Masini, Esposito e Carboni. Nel secondo tempo una manciata di minuti anche per Bugatti (che rileva Esposito), Biuzzese (entrato al posto di Carboni) e Figliomeni che gioca il recupero al posto di Masini.
Il primo tempo si gioca su ritmi abbastanza sostenuti, con le due squadre che si affrontano a viso aperto. Ne beneficia il gioco che scorre piacevole anche in assenza di occasioni da rete vere e proprie. Gli abruzzesi si rendono pericolosi solo al 4’ e con un calcio piazzato a metà del tempo, ma sono i giallorossi a fare la partita: i tiri in porta sono pochi, ma il pallone è sempre fra i piedi dei ragazzi di mister D’Urso. Dalla mezz’ora in poi gioco molto spezzettato, fra punizioni e corner quasi tutti battuti dal Catanzaro.
Il secondo tempo registrerà un ritmo più blando e spezzettato come sul finire del primo. Il Giulianova riprende coraggio ed esce dalla sua metà campo. Fin quando Carbonaro, entrato da pochi minuti al posto di Giustini, non trova il destro dal limite che batte l’incolpevole Mengoni.
A questo punto il Catanzaro si riversa nella metà campo del Giulianova per il forcing finale e agguanta il pareggio con Maisto che riesce a metterla alle spalle di Merletti a conclusione di una mischia nell’area di rigore abruzzese.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x