Ultimo aggiornamento alle 22:01
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Mario Oliverio spinge sulla riforma elettorale e a proposito del congresso dice: «Sono a disposizione del partito»

Un grande impegno in direzione della riforma della legge elettorale e una conferma della candidatura alle primarie per la carica di segretario regionale del Pd. Mario Oliverio, presidente della Pro…

Pubblicato il: 19/05/2012 – 17:30
Mario Oliverio spinge sulla riforma elettorale e a proposito del congresso dice: «Sono a disposizione del partito»

Un grande impegno in direzione della riforma della legge elettorale e una conferma della candidatura alle primarie per la carica di segretario regionale del Pd. Mario Oliverio, presidente della Provincia di Cosenza, nel corso di una conferenza stampa ha tratto le somme del lavoro svolto in queste settimane. Uno sforzo che, nella sostanza, dà anche l’avvio alla volata in vista dell`elezione del leader del Partito democratico calabrese, in programma il prossimo 24 giugno. Oliverio ha incontrato i giornalisti per parlare della petizione che ha promosso, al fine di arrivare alla modifica del “Porcellum”, per consentire ai cittadini di andare alle urne, in occasione delle prossime Politiche, con una normativa che restituisca loro il diritto di scelta: «L`accorato appello del presidente della Repubblica a procedere alle riforme del taglio di deputati e senatori, del Parlamento e soprattutto della legge elettorale per “riconsiderare l`approccio con i cittadini” alla luce di “tensioni determinate da ragioni reali” non può in alcun modo cadere nel vuoto», ha detto Oliverio. «Siamo convinti – ha proseguito il presidente della Provincia bruzia – che senza una riforma che restituisca al cittadino il ruolo effettivo di arbitro, riconsegnandogli il potere di scelta dei parlamentari che lo rappresentano, ogni sforzo della buona politica sia destinato a fallire. Per troppo tempo una legge elettorale-vergogna, contraria allo spirito democratico fondato sulla partecipazione e sulla responsabilità, ha sottratto agli elettori la possibilità concreta di scegliere, valutare, premiare e sanzionare con il proprio voto le condotte politiche. Oggi il parlamento deve reagire a logiche autocratiche che ne hanno caratterizzato le scelte e imprimere una svolta ripristinando la piena dinamica democratica che non prescinde dalla necessaria centralità delle scelte dei cittadini elettori». La petizione popolare sarà presentata il prossimo 22 maggio nel Salone degli specchi della sede dell’ente intermedio. «Attraverso questa petizione – ha aggiunto Oliverio – chiederemo ai parlamentari di tutti gli schieramenti di raccogliere l`appello del presidente Napolitano e dei tanti soggetti che chiedono a gran voce una riforma della legge elettorale, senza mediazioni o aggiustamenti, superando tattiche e convenienze di parte. Senza una siffatta riforma, attuabile in poche settimane dense di confronto e lavoro, l`antipolitica, che tutti criticano ma molti favoriscono con scelte non democratiche, avrebbe il sopravvento a scapito dei partiti politici e delle volontà dei cittadini elettori che sarebbero relegate a ruolo secondario».
L’esponente del Pd è stato sollecitato dai giornalisti sulla sua partecipazione alle primarie del prossimo 24 giugno. «All`arco ampio di forze che, in queste settimane, mi hanno sollecitato una disponibilità per un mio impegno diretto alla guida del Pd regionale, ho dichiarato e confermo che sono a completa disposizione del partito con serenità e spirito di servizio», ha detto ancora Oliverio, che ha “promosso” il commissario regionale del partito, Alfredo D’Attorre: «In questi mesi ha fatto un buon lavoro per preparare le condizioni politiche per celebrare i congressi e consegnare pienamente il Pd ai calabresi. È stato creato un clima positivo che oggi consente di svolgere i congressi con una impostazione largamente unitaria. La grave condizione economica e sociale della Calabria richiede un Pd pienamente in campo con una proposta politico-programmatica capace di costituire un punto di riferimento solido per la società calabrese e una credibile alternativa al governo fallimentare del centrodestra».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb