Ultimo aggiornamento alle 22:01
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Il Tar boccia per la seconda volta la nomina di Sergi al vertice dell`Asireg

REGGIO CALABRIA Sta assumendo i contorni di una vicenda pirandelliana ciò che sta avvenendo all’interno del Consorzio industriale di Reggio Calabria. Spieghiamo subito quanto è successo: giovedì 24…

Pubblicato il: 24/05/2012 – 17:15
Il Tar boccia per la seconda volta la nomina di Sergi al vertice dell`Asireg

REGGIO CALABRIA Sta assumendo i contorni di una vicenda pirandelliana ciò che sta avvenendo all’interno del Consorzio industriale di Reggio Calabria. Spieghiamo subito quanto è successo: giovedì 24 maggio il Tar ha emesso un’ordinanza con cui viene sospesa la nomina di Peppe Sergi a commissario dell’ente. Non si tratterebbe di una notizia straordinaria se non fosse che i giudici amministrativi “bocciano” per la seconda volta, nel giro di poco tempo, le scelte del presidente della Regione. Già nei mesi scorsi il commissario Sergi si era dovuto fermare di fronte alla decisione del Tar. Ora questo nuovo colpo di scena che fa tornare al vertice dell’Asireg Pino Gentile. Il presidente defenestrato, assistito dai legali Maria Grazia Bottari e Domenico Gentile, potrà nuovamente riprendere possesso di quella scrivania lasciata giusto qualche settimana addietro. «Sto continuando a pagare il fatto – è il commento di Gentile – di non essere un compagno di partito del governatore».
Quello di Sergi, due mesi fa, in realtà, era stato un ritorno. Già il 12 luglio dello scorso anno il presidente Scopelliti lo aveva messo a capo dell`ente per aver accertato, «in sede di approvazione del bilancio consuntivo, una perdita di esercizio pari o superiore al fondo consortile». Peccato, però, che quel bilancio non sia stato mai né discusso né approvato. Sì, avete capito bene: la Regione (che è uno dei soci del Consorzio assieme a Provincia, Camera di Commercio e trentatrè Comuni) ha commissariato l`Asireg prima ancora che il documento contabile avesse ricevuto disco verde o fosse stato discusso dall`assemblea dei soci. Una sorta di spoil system “mascherato”, tanto per intenderci. Bocciato nei mesi scorsi sempre dal Tar che ha accolto il ricorso, sospendendo l`efficacia degli atti impugnati.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb