Ultimo aggiornamento alle 22:01
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Unical, parte la corsa per il Senato accademico

RENDE L`Unical si prepara alla competizione elettorale più surreale della sua storia. Travolta dall`inchiesta sui presunti falsi esami, che ha portato all`iscrizione di 76 persone (tra studenti, tu…

Pubblicato il: 21/09/2012 – 18:33
Unical, parte la corsa per il Senato accademico

RENDE L`Unical si prepara alla competizione elettorale più surreale della sua storia. Travolta dall`inchiesta sui presunti falsi esami, che ha portato all`iscrizione di 76 persone (tra studenti, tutor e dipendenti) sul registro degli indagati, l`Università della Calabria sarà chiamata ad eleggere i nuovi rappresentanti all`interno del Senato accademico. E che si tratti di un`elezione particolare (il voto è previsto per le giornate del 26 e 27 settembre) lo dice pure il fatto che sarà il primo voto post riforma dello Statuto. Venti i candidati per la rappresentanza di professori e di ricercatori e 4 per la componente del personale tecnico – amministrativo. In tutto i seggi da coprire in questa tornata sono diciassette: 15 per i docenti e 2 per il personale tecnico amministrativo.
Il regolamento d`ateneo impone vincoli ferrei: è obbligata l’elezione di sette tra i futuri direttori di dipartimento, di almeno un docente associato e di un ricercatore, di almeno un rappresentante per ciascuna delle cinque macroaree scientifico – disciplinari indicate dallo Statuto.
Ma andiamo a vedere nel dettaglio, sempre salvo esclusioni dell`ultima ora, le candidature in campo. Ogni professore e ricercatore sarà chiamato a esprimere due preferenze. L’una per i direttori: qui, per i sette seggi, concorrono Veltri, Rubino, Leone, Massabò, Barberi, Giordano, Greco, Fantozzi. L’altra invece per professori e ricercatori. Risulteranno eletti innanzitutto il ricercatore e l’associato che avranno ottenuto più voti e poi i sei, tra professori e ricercatori, più votati, facendo in modo che nell’ambito dei 15 posti da assegnare, risultino rappresentate tutte le macroaree disciplinari previste. In queste ore, considerato il doppio voto che si dovrà esprimere, si stanno definendo una serie di accordi tra diversi ticket.
Per l’area “Scienze” corrono Nicola Leone (direttore del dipartimento di Matematica e informatica), Riccardo Barberi (direttore di Fisica), Mauro Ghedini (ordinario di Chimica), Silvia Mazzuca (professore associato, botanica generale); per l’area “Scienze della Vita” sono candidati Cesare Indiveri (ordinario di biochimica) e Vincenzo Pezzi (ordinario di biologia applicata); per l’area “Tecnologia” concorrono Paolo Veltri (direttore del dipartimento di Ingegnerie Civile); Sergio Greco (direttore di Informatica, modellistica e sistemistica); Girolamo Giordano (direttore di Ingegneria per l’Ambiente e il territorio e Ingegneria chimica); Sergio Bova (direttore del dipartimento di Ingegneria meccanica, energetica e gestionale), Massimo Migliori (ricercatore, ingegneria chimica e industriale); ancora, per l’area “Umanistica” sono candidati Giuseppe Roma (ordinario di Archeologia cristiana e medievale), Roberto Guarasci (ordinario di Archivistica, bibliografia e biblioteconomia); Claudia Stancati (associato di Filosofia e teoria dei linguaggi), infine per l’area “Scienze sociali” ci sono Ivar Massabò (direttore del dipartimento di Scienze economiche, statistiche e finanziarie), Franco Rubino (direttore di Scienze aziendali e giuridiche), Piero Fantozzi (direttore di Scienze politiche e sociali), Silvio Gambino (ordinario di Diritto pubblico comparato), Enrico Caterini (ordinario di Diritto privato), Fernando Puzzo (ricercatore di Diritto pubblico). I senatori uscenti che puntano alla riconferma sono tre: Veltri, Rubino e Roma.
Infine, per il personale tecnico-amministrativo saranno quattro i candidati chiamati a contendersi i due posti disponibili: a Laura Pantusa (Cgil), Gianluca Scarpelli (Uil), Marcello Fiore (candidato indipendente, che ieri ha incassato il sostegno di Csa Cisal, Usb pubblico impiego, Confsal Federazione Snals), si è aggiunto anche il candidato della Cisl Battista Forte.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb