Ultimo aggiornamento alle 8:44
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Presidio antifascista contro Delle Chiaie a Cosenza: scontri con un ferito

COSENZA Un gruppo di esponenti dei Centri sociali sta attuando un presidio a Cosenza per contestare l`iniziativa in programma nel pomeriggio con la partecipazione di Stefano Delle Chiaie, ex leader…

Pubblicato il: 28/09/2012 – 13:53
Presidio antifascista contro Delle Chiaie a Cosenza: scontri con un ferito

COSENZA Un gruppo di esponenti dei Centri sociali sta attuando un presidio a Cosenza per contestare l`iniziativa in programma nel pomeriggio con la partecipazione di Stefano Delle Chiaie, ex leader del movimento di estrema destra “Avanguardia nazionale”, per la presentazione del suo ultimo libro, “L`aquila e il condor”. I manifestanti, in una prima fase, avevano davanti alla sala in cui era programmata la manifestazione alcuni striscioni di protesta con cui si chiedeva che l`iniziativa non avesse luogo. La Digos della Questura è, poi, arrivata sul posto. Intorno alle 17,30 c`è stato uno scontro tra agenti e manifestanti. Dopo qualche carica, una delle persone che attuavano il presidio è rimasta ferita. Secondo i manifestanti è stata colpita da una manganellata, per gli agenti perdeva sangue dal naso, come riporta l`Ansa. In ogni caso, il contuso è stato trasportato in ospedale. Delle Chiaie, fondatore di Avanguardia nazionale, è stato fatto passare da un ingresso laterale ed i contatti tra manifestanti e agenti, che hanno fatto un paio di cariche di alleggerimento, si è avuto soprattutto quando in sala sono entrati gli altri relatori dell`iniziativa. Dai contestatori è stato lanciato anche un botto all`interno della sala che non ha provocato danni. Un lancio di bottigliette ed accendini ha accompagnato l`ingresso in sala di alcuni relatori. I contestatori continuato a stazionare davanti alla sala mentre all`interno si sta svolgendo il dibattito. I manifestanti espongono due striscioni, “Cosenza odia il fascismo” e “Zona antifascista, mantieni la tua città pulita”, ed intonano cori e slogan contro Delle Chiaie.

FERRERO: «PESTAGGIO VERGOGNOSO»
«A Cosenza c`è stato un vergognoso pestaggio dei compagni e delle compagne che giustamente contestavano Stefano Delle Chiaie». Lo afferma, in una dichiarazione, Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione Comunista-Federazione della sinistra. «Voglio denunciare con forza – aggiunge – le cariche della polizia che hanno pestato i compagni e le compagne, mandandone uno in ospedale, che oggi a Cosenza in Piazza Matteotti giustamente contestavano la presenza di Delle Chiaie. Questo è uno stato democratico nato dalla Resistenza e anche le forze dell`ordine nei loro interventi e il ministro Cancellieri nelle sue direttive dovrebbero uniformarsi a questo principio».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb