Ultimo aggiornamento alle 16:07
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Accordo tra Loiero, Tabacci e Donadi: nasce "Centro Democratico"

LAMEZIA TERME «È solo la prosecuzione di un progetto già avviato», assicura Agazio Loiero. Di certo c`è che l`ex governatore calabrese ha portato a compimento un`operazione politica astuta, che all…

Pubblicato il: 22/12/2012 – 16:14
Accordo tra Loiero, Tabacci e Donadi: nasce "Centro Democratico"

LAMEZIA TERME «È solo la prosecuzione di un progetto già avviato», assicura Agazio Loiero. Di certo c`è che l`ex governatore calabrese ha portato a compimento un`operazione politica astuta, che alla fine potrebbe rivelarsi molto producente per il suo movimento “Autonomia e Diritti”. Tutto verrà ufficializzato dopo Natale, quando Loiero dovrebbe volare a Roma per suggellare l`intesa con Bruno Tabacci (che è già stato il candidato a premier sostenuto da Loiero alle primarie del 25 novembre) e Massimo Donadi. La nuova formazione politica si chiamerà “Centro Democratico” e punta a diventare la seconda gamba della coalizione di centrosinistra guidata da Pier Luigi Bersani. Obiettivo ambizioso ma non impossibile per i tre che stanno dimostrando di avere molta determinazione nel portare a compimento un ragionamento comune iniziato nei mesi scorsi. Di sicuro c`è che la lista verrà presentata alla Camera dove, grazie all`apparentamento con il Pd, basterà superare la soglia di sbarramento del 2 per cento per accedere alla ripartizione dei seggi. Più complicato il discorso al Senato, dove l`asticella della soglia di sbarramento è alzata (se la coalizione raggiunge il 20 per cento dei consensi) dall`attuale legge elettorale al 3 per cento.
«Questa iniziativa – afferma Tabacci – vuole esprimere politicamente e programmaticamente il messaggio di un nuovo civismo liberale e progressista, di una visione solidale dell`interesse generale, di un`affermazione dei diritti e delle libertà, garantiti da una solida rete di doveri e di responsabilità, di una radicale azione riformatrice. Subito dopo Natale, il 27 o il 28 dicembre, sarà presentato il simbolo del “Centro Democratico” in una conferenza stampa in cui saranno indicati gli impegni elettorali e gli orientamenti su candidature espressione di movimenti politici, iniziative civiche, testimoni della migliore società civile e delle attività professionali e lavorative presenti nel Paese».
Bocche tappate, almeno per il momento, sul fronte di “Autonomia e diritti”. Nessuno si sbilancia sui nomi dei possibili candidati al Parlamento ma tra i più accreditati c`è sicuramente Bianca Rende, coordinatrice regionale del movimento e da lungo tempo stretta collaboratrice di Loiero.
In serata, tuttavia, l`ufficio stampa nazionale di “Diritti e Libertà” (il movimento che fa capo all`ex Idv Massimo Donadi) ha fatto sapere «di non avere mai stretto nessun accordo con Loiero. Il nostro progetto, all`interno della lista Centro Democratico, è di rafforzare l`area liberal-democratica del centrosinistra e per farlo puntiamo sui giovani e sull`innovazione. L`obiettivo è coniugare il necessario rigore con la crescita e l`equità sociale. Il nostro percorso è sempre stato differente da quello di Loiero e un accordo oggi sarebbe quindi impossibile».
Pronta la replica di Agazio Loiero che non nasconde il suo stupore per la dichiarazione dell’ufficio stampa di Diritti e Libertà: «Sinceramente non capisco oggi la presa di distanza di Donadi. Ho sposato e appoggiato il progetto di Tabacci senza porre veti, nonostante i percorsi differenti di alcune delle componenti che hanno aderito. Dunque – conclude Agazio Loiero – la posizione di Donadi decisamente non mi riguarda e non appartiene al mio modo di pensare».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x