Ultimo aggiornamento alle 9:04
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 11 minuti
Cambia colore:
 

CARTELLONE DI FINE ANNO | Due giorni di eventi per salutare il 2012

Con Catanzaro e Reggio “congelate” dal punto di vista amministrativo, è Cosenza ad aggiudicarsi il premio del miglior concertone di piazza: non che fosse difficile, vista l`assenza di concorrenza, …

Pubblicato il: 29/12/2012 – 14:41
CARTELLONE DI FINE ANNO | Due giorni di eventi per salutare il 2012

Con Catanzaro e Reggio “congelate” dal punto di vista amministrativo, è Cosenza ad aggiudicarsi il premio del miglior concertone di piazza: non che fosse difficile, vista l`assenza di concorrenza, ma il nome di Max Gazzè è di quelli che potrebbero richiamare folle di “delusi” da tutta la Calabria per il Capodanno della spending review. Ecco, provincia per provincia, una selezione degli eventi in programma tra domenica 30 e lunedì 31 dicembre.

COSENZA La domenica di Cosenza offrirà tre valide alternative, tutte attorno alle 18 dunque bisognerà fare una “scelta di campo” perché dividersi sarà impossibile.  
Organizzato da Musica & Musica, il tradizionale spettacolo di gospel di fine anno al Teatro Rendano vedrà sul palco l`Amazing Grace Gospel Choir (parte dell`incasso sarà devoluto al Comitato Calabria dell`Airc): diretta dal maestro Timothy Martin, la formazione è composta da circa 30 elementi provenienti da diversi Paesi del mondo, ed è affiancata da vari musicisti. Porta in scena un repertorio di Gospel moderno, non rinunciando a reinterpretare classici della tradizione afro-americana. Per gli amanti della risata e del vernacolo, l`istrionico Nunzio Scalercio alle 18 al teatro dell`Acquario proporrà lo spettacolo “Incontri ravvicinati del quarto lotto” (sold-out, sarà replicato a grande richiesta mercoledì 2 gennaio alle 21): il “webmastro” cercherà di dare delle risposte a domande non certo facili: cosa succederebbe se, per un`incredibile, fantascientifica ed improbabile congiunzione di vari fattori, a uno spettatore che giungesse da un`altra linea spazio-temporale si presentasse l`ologramma di una Cosenza remota, sepolta, sconosciuta: la Cosenza del 2012? Come interpreterebbe tale viaggiatore del tempo le discusse statue di Peyser, la carcassa del pulmino dei turisti, le bancarelle delle infinite Fiere di San Giuseppe, i cerchi di via Popilia? E se, grazie a sofisticatissime apparecchiature di un futuro tecnologicamente avanzato, questo spettatore riuscisse a fare materializzare persone che in quel 2012 hanno vissuto per davvero, che conclusione ne trarrebbe? Che cosentino verrebbe fuori? A vent’anni esatti dall’esordio teatrale sul palco dello stesso Acquario, Scalercio ospiterà gli amici che hanno mosso i primi passi a Teatro assieme a lui (Ernesto Orrico, Manolo Muoio e Annarità Laganà) e il grande cantautore cosentino Antonello Anzani.
Proseguono, nel capoluogo bruzio puntellato di eventi “off” e gallerie d`arte, anche le incursioni al Terrain Vague (via Monte San Michele 17-21) con la terza domenica musicale del 2012, che a questo punto dà appuntamento all`anno prossimo: alle 18,30 inizierà il reading “L`angelo ferito” (dalle poesie di Guido Ceronetti), voce recitante Gaetano Blaiotta, pianoforte e tastiere Danilo Blaiotta (ingresso 5 €).
Christmass Song è l`evento in programma per il prossimo 30 dicembre, con inizio alle ore 19,30, nella chiesa di San Carlo Borromeo a Rende. Protagonista Verdiana Zangaro, giovane e talentuosa cantante rossanese, nel 2003 sul palco di Sanremo e reduce da recenti apparizioni su canale 5, che proporrà una rivisitazione in chiave intimista delle piu belle canzoni natalizie e non solo. In scaletta, infatti, anche famosi brani gospel e di artisti contemporanei che parlano di amore di speranza nel futuro. Non mancheranno canzoni come “White Christmass“ e “Ave Maria“. Ad accompagnare Verdiana nell`esecuzione dei brani, Mario De Leo al pianoforte e Massimo Garritano alla chitarra.
Per chi vuole prepararsi al Capodanno immergendosi in un`atmosfera “mistica”, invece, c`è il presepe vivente di Panettieri che proprio domenica darà appuntamento ai suoi visitatori per poi invitarli al 1° gennaio 2013.
La domenica cosentina potrà degnamente concludersi accogliendo l`invito dell`Associazione Fata Morgana, che all`interno del calendario delle “Buone Feste Cosentine” curerà un evento speciale: i Red Basica sonorizzano dal vivo il film “Il ventaglio di Lady Windermere” di Ernst Lubitsch, domenica 30 dicembre alle 21 al Cinema Tieri (ex Cinema Italia) di Cosenza.
Un giorno “pieno” per prepararsi al meglio alla notte di San Silvestro. Confermata la location che l`anno scorso – primo Natale dell`era Mario Occhiuto – esordì nella piazza Bilotti (ex Fera) dei cerchi luminosi: stavolta, da mezzanotte e mezza, sotto l`illuminazione ribattezzata “tonnara elettrica” i cosentini – e non solo – potranno gustarsi il concerto di Max Gazzè, poi si sciamerà verso il centro storico per assistere al dj set davanti al teatro Rendano con Asia Argento. Nel programma del Capodanno cosentino c’è anche un momento di grande poesia ed è lo spettacolo proposto in piazza Duomo, tra l’1,30 e le 2,30, dai clown Colombaioni, appartenenti ad una vera e propria dinastia della clownerie che ebbe il suo massimo splendore, grazie al sodalizio con il grande regista cinematografico Federico Fellini che li volle sul set del film “I clowns”, girato nel 1970. «Papà Colombaioni è stato per me un collaboratore prezioso – diceva il regista riminese – non solo perché ha messo a mia disposizione il suo tendone e la sua nidiata di bambini, i suoi nipotini che saltavano come canguri dappertutto, ma anche per quell’atmosfera intima, rara che sapeva trasmettere il suo circo, qualcosa d’indefinibile e di onirico…». Previsto anche il coinvolgimento diretto del pubblico perché la tradizione della famiglia Colombaioni vuole che il pubblico partecipi come attore-spettatore rendendo cosi lo spettacolo ancora più con i clowns che diventano spettatori e gli spettatori che diventano clowns. Allo spettacolo dei “Colombaioni” è abbinata anche la mostra fotografica con scatti d’epoca, tratti dai film di Federico Fellini cui la famiglia Colombaioni ha partecipato. La mostra è stata concessa dalla Fondazione Federico Fellini.
Non mancherà nella notte bruzia di San Silvestro il cabaret, previsto in piazza Parrasio, a partire dall’1,30, protagonista il comico del “Salone Margherita” di Roma (il Bagaglino) Martufello, il cabarettista di Sezze Romano scoperto dopo una lunga gavetta nei locali di provincia da Pier Francesco Pingitore, patròn del Bagaglino che lo reclutò nella compagnia del tempio del cabaret romano.  

CATANZARO Per le vie di Sambiase domenica 30 la VII edizione del presepe vivente: dalle 18 alle 21 il quartiere Miraglia si trasformerà in un borgo dall`ambientazione sacra e i simboli del Natale cristiano.
A Jacurso la domenica ha in programma – anche qui con inizio alle 18 – la musica offerta dall’associazione Orizzonti Culturali e dal quintetto “Melos & Antonella De Chiara”, che intratterranno il pubblico con un concerto di musiche sacre, natalizie, romanze e brani tratti da famosissime colonne sonore: Antonella De Chiara, talentuoso soprano, è stata finalista in numerosi concorsi lirici internazionali, ottenendo diversi e prestigiosi riconoscimenti.
Continuano a Catanzaro, invece, gli appuntamenti all’insegna della musica al Centro Polivalente per i giovani/Caffè delle Arti: la domenica in Via Fontana Vecchia si tinge di mille colori armonici per accompagnarvi verso un felice anno nuovo all’insegna dell’Arte, della Cultura e della gioia attiva di pensare e liberare i sensi. Dalle 22, infatti, ci penseranno gli amici de “Il Boa nel Cappello”, poliedrico duo elettroacustico molto attivo sulla scena romana e nazionale, a chiudere in bellezza il 2012. Emanuele Xaero Cefalì (programmazione, chitarra e sax) e Paola Mirabella (programmazione, percussioni e voce) si mettono alla prova, pur nelle loro diversità stilistiche, per dar vita a un progetto musicale che tra elettronica, voci dalle suggestive melodie e strumenti acustici si propone di interpretare e rileggere in 12 brani “Il Piccolo Principe” dello scrittore e aviatore francese Antoine de Saint-Exupéry. Lo spettacolo sarà preceduto nel pomeriggio da un incontro a cura dell`associazione Co
sta Nostra, la quale presenterà la seconda edizione de Il Senso dei Luoghi – Il Riciclo al Tempo della Crisi, i cui temi si incentreranno sul dibattito riguardo territorio e crescita e su come il riciclo può essere un antidoto in questi tempi bui. Un altro semplice ma artistico regalo per un nuovo anno all’insegna delle buone intenzioni.
Poi sarà notte di San Silvestro anche a Catanzaro, ma sulla costa jonica. Cresce anche sul web l’attesa per “Noi Che, winter meeting” che si terrà il 31 dicembre nella discoteca “Atmosfera” di Roccelletta di Borgia. Con l’avvicinarsi della data fatidica anche il sito internet dell’evento www.noiche.com aumenta il numero di visitatori. Sul portale monotematico sarà possibile avere tutte le informazioni utili per partecipare alla festa più bella di fine anno ed, inoltre, sarà possibile rivivere le emozioni delle passate edizioni consultando la foto gallery. Quest’anno, infatti, per la prima volta dalla sua nascita, “Noi Che a Catanzaro” dopo i successi estivi, avrà un’appendice “Invernale. Perché la magia degli anni 80 non si viveva solo l’estate ma tutto l’anno. In particolar modo nel periodo natalizio quando ci si ritrovava tutti assieme, un’unica comunità legata da tanti fili conduttori che la legavano indissolubilmente a Catanzaro. Così, quest’anno, “Noi Che a Catanzaro” sarà anche “winter meeting” e si “celebrerà” l’ultimo giorno del 2012, presso la discoteca “Atmosfera”. Un altro luogo magico, un’altra “area sacra” per i giovani catanzaresi che hanno visto nascere sulle piste da ballo dell’Atmosfera discoteque tanti amori, molte amicizie e grandi momenti di svago. L’ultimo dell’anno, quindi, aspettando l’alba del 2013 sarà “Noi Che a Catanzaro – winter meeting” con tanti ospiti straordinari, gadget e tanta buona musica. Tutti i ricordi, tutte le emozioni e tutta la musica originale 80 live del gruppo “La Banda” accompagnati dalla calda voce di Annalisa Valentini.
Poco lontano, invece, si risponde con una parola d`ordine: follia. Un capodanno mozzafiato all’insegna delle “2013 follie” è il super evento che gli staff Multychannel e Atmosfera Disco hanno organizzato per la notte di San Silvestro in una location elegante e raffinata della costa ionica catanzarese come quella dell’Hotel Club Calalonga a Montauro. La macchina organizzativa è al lavoro già da diverse settimane per garantire agli amanti della movida un primo dell’anno davvero indimenticabile, che già si preannuncia da sold-out, condito da buona musica, divertimento ed incredibili effetti speciali. Spettacolo, eleganza, follia e professionalità sono, infatti, le parole d`ordine che lo staff di professionisti del divertimento notturno ha scelto per offrire un evento di grande qualità. Basta citare qualche numero che rende bene l’idea della megafesta: 1000 metri quadri in due sale, privèe di 300 metri quadri rialzato e curato nei minimi dettagli, consolle futuristica a led di ultimissima generazione, scenografia di grande impatto concepita ad hoc, persino una piscina colma di petali di rosa… I protagonisti dietro la console saranno i pionieri del settore che durante l’estate e l’inverno rendono davvero uniche le notti in discoteca: Kan dj, Gianluca Napoli, Rob Dj, Piero Costa, Luca Cirillo, Daniele Aiello, Danco, Danilo Rizzo e Domenico Panzino (live percussion). Il Capodanno “2013 follie” proporrà, inoltre, un’incursione nel fenomeno più in voga negli ultimi mesi nel catanzarese e non solo grazie all`allegria e all’esuberante fascino dell`animazione latino-americana di Roby G. A trascinare tutti coloro che prenderanno parte all’evento saranno anche i colori dello show tutto brasiliano della “Lambaerobica”, nuova disciplina di danza-fitness con l’istruttrice referente per la Calabria Enza Procopio. Il mega Capodanno al Calalonga offrirà a tutti i partecipanti l’opportunità di usufruire di collegamenti con i vicini mezzi pubblici, di pacchetti speciali per cena e pernottamenti nell’accogliente struttura a quattro stelle, di una squadra di addetti alla sicurezza e alla vigilanza necessaria per un evento pronto ad ospitare migliaia di persone. Per ulteriori informazioni sulle ultime prevendite disponibili è possibile inviare una mail a eventi@multychannel.it oppure telefonare ai numeri 333/4509901 e 328/6225590.
A Lamezia Terme, invece, il 31 dicembre sul palco allestito su corso Numistrano a mezzanotte e mezza, l`inizio sarà subito col botto con la performance dei Bud Spencer Blues Explosion che con il loro originale blues-rock animeranno la piazza coinvolgendo tanto i giovani quanto i nostalgici della musica anni Settanta: per la band romana il palco è l’ambiente ideale che permette ai due musicisti di esprimere completamente tutta la loro tecnica, energia e passione. Chiuderanno la serata all`insegna del divertimento e dell`allegria un duo di Dj di grande notorietà: direttamente da Radio Deejay, Dj Aladyn e Dj Myke che presenteranno il progetto “Men in skratch” che propone un panorama musicale che spazia dal rock e funk degli anni Settanta alla nuova dance passando per l`elettronica. Il tutto ovviamente valorizzando le loro grandissime qualità nello scratchare dal vivo.

REGGIO, VIBO E CROTONE Se nella città dello Stretto c`è poco da festeggiare – almeno facendo leva sulle casse comunali – i grossi centri della provincia si organizzano: si va da Gerace (dove è in programma una domenica pomeriggio di musica e cultura) a Polistena: il 31 in piazza dj set con Karadros, band etno-folk rigorosamente calabra fin dal nome che riporta al paese d`origine di molti dei componenti (Galatro).
A Vibo, invece, in piazza Diaz l`ultimo dell`anno sarà salutato con la taranta, che farà da degna introduzione al live degli Etnosound, nati nel 2010, animati da una forte passione per la musica popolare. Dello stesso filone, da segnalare il live degli Hantura, a Petilia Policastro per aspettare la mezzanotte e salutare il 2013.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x