Ultimo aggiornamento alle 10:17
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Le curiosità del jet set raccontate dalla Jacobbi

COSENZA Da neofita della narrativa, Paola Jacobbi prima di presentare il suo libro ha voluto rivolgere un caldo “abbraccio” alla città di Cosenza “ridente e accogliente”. L’indiscussa firma (ormai …

Pubblicato il: 04/07/2013 – 22:57
Le curiosità del jet set raccontate dalla Jacobbi

COSENZA Da neofita della narrativa, Paola Jacobbi prima di presentare il suo libro ha voluto rivolgere un caldo “abbraccio” alla città di Cosenza “ridente e accogliente”. L’indiscussa firma (ormai da ben dieci anni) di Vanity Fair, dopo Roma e Milano è stata entusiasta di presentare il suo volume in una città a misura di uomo dove – dice – incontrare un sorriso è semplice come trovare la nebbia a Milano. Si è lasciata andare a diverse curiosità del jet set. Un libro non autobiografico ma dal titolo significativo, “Tu sai chi sono io”, edito da Bompiani, che racconta il logoro mondo dello star system e gli intricati giochi di potere e visibilità che ha conosciuto nella sua esperienza professionale. In una società dove l`apparire in molti casi diventa il passepartout per realizzarsi, non devono meravigliare – racconta l`autrice – i vizi di alcuni vip, come svegliare l`agente alle tre del mattino per visitare i posti più incantevoli delle città che li ospitano. L’idea di scrivere un libro – dice la giornalista – è stato come rispondere alle note di un diapason che davano il “la” trovato quasi per caso. “Mi serviva una voce che raccontasse tutto quello che ho visto con i miei occhi nel dietro le quinte – afferma – ed è stata quella voce a cercare me, come un filo, per questo la protagonista si chiama Arianna”.
Nel volume Arianna è una giovane donna che diventa l’assistente personale di una nota attrice, Jenny Sassi, decisamente viziata.  Da Monica Bellucci a Madonna, l`appuntamento con Paola Jacobbi si è trasformato in un incontro confidenziale in cui le celebrità sono diventati personaggi comuni, ma sempre avvolte da una patina di pailletes che spesso regala abbagli e trascura una realtà piena di “polvere sotto i tappeti” come afferma l`autrice.
“Dopo lo Tsunami – spiega – molti equilibri sono cambiati. Ho riflettuto tanto in quel periodo e mi sembrava doveroso che qualcuno facesse partire da lì la (ri)nascita personale e professionale per simboleggiare la voglia e la forza di ricominciare”. Il libro è stato ambientato in un luogo immaginario dell’America centrale: Tanaquil. “Volevo – aggiunge la giornalista – un posto tranquillo e florido in cui far interagire i personaggi con un clima generale di assoluta tranquillità, e non volevo si identificasse in una città opinabile da diversi punti di vista e poi” –  continua sorridendo – “non sono una scrittrice di romanzi, ma una giornalista che ha voglia di raccontare”. (0050)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x