Ultimo aggiornamento alle 9:22
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Dimissioni Lanzetta, coro unanime: «Sindaco ci ripensi»

Il Partito democratico calabrese e la Federazione provinciale di Reggio Calabria hanno espresso stima e solidarietà al sindaco di Monasterace, Maria Carmela Lanzetta, distintasi per «l’intenso e co…

Pubblicato il: 08/07/2013 – 16:15
Dimissioni Lanzetta, coro unanime: «Sindaco ci ripensi»

Il Partito democratico calabrese e la Federazione provinciale di Reggio Calabria hanno espresso stima e solidarietà al sindaco di Monasterace, Maria Carmela Lanzetta, distintasi per «l’intenso e costante operato amministrativo che ha saputo garantire di questi anni, indirizzato in particolare alla strenua difesa della legalità. Un impegno coraggioso che ha svolto in prima linea nella difficile gestione della cosa pubblica nei piccoli Comuni, ed in particolare nell’area della Locride». Il Pd calabrese ha invitato la Lanzetta a ritirare le dimissioni «assicurandole la nostra piena disponibilità politica e istituzionale: saremo al suo fianco nell’oneroso compito dell’impegno sul campo e nella difesa della legalità, a Monasterace e in tutti i piccoli Comuni di quelle aree particolarmente vessate dalla criminalità organizzata e dalla illegalità diffusa». «Solidarietà e vicinanza» al sindaco di Monasterace, Maria Carmela Lanzetta, è stata espressa oggi dal presidente dell`Associazione dei Comuni italiani, Piero Fassino, il quale ha auspicato che «il gesto forte che il sindaco Lanzetta ha fatto possa rientrare e che le dimissioni vengano ritirate. La Calabria e il Paese tutto – afferma ancora Fassino – hanno bisogno di persone oneste, salde e coraggiose, che sappiano rappresentare l`essenza di concetti quali quello della legalità. Persone – conclude Fassino – alle quali, come Anci, non vorremmo mai dover rinunciare e alle quali siamo sempre pronti ad offrire tutto il nostro sostegno». L`invito a non mollare è giunto anche Riccardo Nencini, senatore e segretario del Psi. «Ho avuto il piacere di conoscere Maria Carmela Lanzetta. È una donna coraggiosa, libera e autonoma. Una guida autorevole delle istituzioni». «Le rivolgo un appello – aggiunge Nencini – perché ci ripensi e ritiri le dimissioni, rimanendo al servizio della sua cittadina, come ha fatto fino ad ora seppure con difficoltà e sacrificio personale». «La Calabria – dice ancora Nencini – ha bisogno di vivere una stagione nuova. E per farlo ha bisogno ancora di donne come lei».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x