Ultimo aggiornamento alle 9:22
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Treni soppressi, Lo Moro (Pd): «Intervenire sul grave problema che riguarda la Calabria»

CATANZARO «Ho presentato un`interrogazione ai ministri dei Trasporti e dell`Economia in ordine al grave problema, denunciato dalla Cgil della Calabria, della soppressione, a partire dal prossimo 14…

Pubblicato il: 08/07/2013 – 17:53
Treni soppressi, Lo Moro (Pd): «Intervenire sul grave problema che riguarda la Calabria»

CATANZARO «Ho presentato un`interrogazione ai ministri dei Trasporti e dell`Economia in ordine al grave problema, denunciato dalla Cgil della Calabria, della soppressione, a partire dal prossimo 14 luglio, di quattro treni regionali». Lo afferma, in una nota, la senatrice del Pd Doris Lo Moro.   «Non è certo la prima volta – aggiunge – che Trenitalia mette a rischio la mobilità dei cittadini calabresi che si sono più volte trovati isolati, nelle zone di residenza, per la soppressione di treni che costituiscono l`unico mezzo di trasporto pubblico o comunque il più utilizzato. Ancora più incredibile è che tali tagli siano programmati in piena stagione estiva, cosa che mette a rischio la programmazione degli operatori turistici, già fortemente ridimensionata dalla gravità della crisi economica».
«È pertanto urgente sapere – dice ancora Doris Lo Moro – sei tagli sono stati previsti e regolamentati nel contratto di servizio stipulato tra la Regione Calabria e Trenitalia che, va ricordato, è azienda partecipata al 100% da Ferrovie dello Stato italiane, società per azioni a totale partecipazione statale attraverso il ministero dell`Economia e delle Finanze. Va inoltre sottolineato che la soppressione dei quattro treni regionali in piena estate avvalora una linea aziendale inaccettabile che, secondo le notizie che circolano nell`ambiente ferroviario, potrebbe portare alla soppressione di ulteriori dieci treni con il prossimo cambio orario di settembre 2013». Secondo la senatrice del Pd, inoltre, «allo stato non è dato sapere come valutano gli amministratori regionali questa strana vicenda, sulla quale non c`è stata alcuna presa di posizione. Ai ministri competenti ho pertanto chiesto di sapere come intendono intervenire per garantire la mobilità sul territorio calabrese e contrastare la crescente marginalizzazione e isolamento della nostra regione». (0050)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x