Ultimo aggiornamento alle 7:13
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Laratta: «Una cappa blocca il Pd a Cosenza»

COSENZA Laratta, il Pd calabrese è condannato all`ingovernabilità…«Questo è un partito che ha paura del futuro. Ha paura di aprirsi, teme un`ondata di cambiamento che cancellerà un ventennio di d…

Pubblicato il: 02/11/2013 – 15:09
Laratta: «Una cappa blocca il Pd a Cosenza»

COSENZA Laratta, il Pd calabrese è condannato all`ingovernabilità…
«Questo è un partito che ha paura del futuro. Ha paura di aprirsi, teme un`ondata di cambiamento che cancellerà un ventennio di disastri politici e tonfi elettorali. Un partito così è destinato alla marginalità».
Il sospetto è che la sua mossa di ritirarsi in corsa sia stata dettata dal rischio di una sconfitta bruciante…
«Balle di chi invece ha paura che la nostra Area possa scardinare quella cappa di conservazione che blocca ogni forma di vitalità politica a Cosenza. L`80 per cento dei congressi cittadini si svolgerà domenica e lunedì. Tutti i grandi centri devono ancora votare. Di cosa stiamo parlando? La partita sarebbe tutta ancora da giocare, se le regole fossero state rispettate».
Zoggia sostiene che «a Cosenza pare che intere giunte di centrodestra si stiano tesserando». È vero?
«Mah! Se si cerca una scusa per bloccare le adesioni al partito, allora tutto è possibile. A me non risultano simili operazioni».
Perché prima ha promesso al suo competitor Luigi Guglielmelli che sarebbe rimasto in campo e poi ha fatto il contrario?
«A Guglielmelli, presente il coordinatore regionale Giovanni Puccio, ho chiesto il rispetto delle regole e la massima trasparenza quale conditio sine qua non per celebrare un congresso legittimo e corretto. Ho chiesto che la commissione di garanzia si comportasse come organo terzo ed imparziale. Subito dopo, però, ho preso atto che la stessa commissione non ha inteso nemmeno discutere i miei ricorsi e quelli di altri esponenti dello schieramento che mi sostiene. Ed ho registrato in poche ore una serie di irregolarità nei congressi in svolgimento. Tutti a nostro danno. Ricordo che la commissione di garanzia non solo non è imparziale, ma anche costruita in modo non paritetico, a maggioranza cuperliana. Le posso dire quello che oggi ha dichiarato Puccio? Ha parlato di “ripristino delle regole” a Cosenza. Ripristino! E ha detto tutto».
Domani a Cosenza sono stati convocati tutti i capicorrente che sostengono la sua candidatura. Cosa dovrete decidere se lei ha detto di non voler tornare indietro?
«Sono stati invitati tutti i dirigenti del Pd, gli iscritti e gli amici che hanno voluto e sostenuto un progetto di rottura e cambiamento. Tutti convinti che così il Pd non va da nessuna parte. A loro racconterò tutto quello che è accaduto in questo giorni e di come sia stato trasformato un congresso civile in un campo di battaglia».
Si aspetta grosse novità dalla riunione, in programma per martedì, della commissione nazionale di garanzia?
«Decidano tranquillamente cosa fare. Prendano atto e discutano i numerosi ricorsi pervenuti. Ci dicano se il rispetto delle regole e la trasparenza hanno un peso ed un valore nel nostro partito».
(Franco Laratta, ex parlamentare del Pd, era candidato fino a ieri alla segreteria provinciale dei democrat cosentini. Ora, dopo la clamorosa decisione di ritirarsi, è al lavoro per limare il discorso in vista dell`assemblea di domani, dove in un cinema di Cosenza motiverà pubblicamente le ragioni della sua marcia indietro).

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x