Ultimo aggiornamento alle 23:56
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Emergenza sanità, la minoranza presenterà un documento a Renzi

REGGIO CALABRIA I consiglieri regionali di minoranza hanno discusso, nel corso di una riunione, dei temi della sanità calabrese approvando all`unanimità un documento di sintesi che sarà sottoposto …

Pubblicato il: 25/03/2014 – 19:08
Emergenza sanità, la minoranza presenterà un documento a Renzi

REGGIO CALABRIA I consiglieri regionali di minoranza hanno discusso, nel corso di una riunione, dei temi della sanità calabrese approvando all`unanimità un documento di sintesi che sarà sottoposto all`attenzione del segretario del Pd, Matteo Renzi, in occasione della sua visita domani in Calabria. «La gestione della sanità – è detto nel documento – ha segnato il fallimento più evidente dell`esperienza di governo del centrodestra in Calabria. In particolare, non sono assicurati su tutto il territorio regionale i Livelli essenziali di assistenza, con particolare riferimento alle aree di confine e di difficile raggiungibilità; le strutture territoriali (case della salute, distretti, poliambulatori, etc.) sono praticamente inesistenti, nonostante il programma predisposto dalla giunta di centrosinistra per realizzare le Case della salute; la rete ospedaliera non garantisce i servizi intermedi, tra quelli che dovrebbero essere assicurati dagli ospedali hub e quelli prestati direttamente dal territorio, in quanto tali strutture non sono razionalmente dislocate nella regione; addirittura, gli ospedali hub sono tali solo sulla carta, in quanto non sono muniti di eccellenze in tutti i reparti; si registra un aumento della emigrazione sanitaria, con conseguente grave incremento dei costi per la Regione Calabria; il mancato raggiungimento del pareggio di bilancio annuale, per evitare il prodursi di ulteriore deficit, aggrava vieppiù la situazione debitoria del Sistema Sanitario Regionale. Deficit annuali che continuano a prodursi nonostante la fiscalità sia stata portata al massimo; la presentazione del programma operativo 2013-2015 registra gravi e colpevoli ritardi, nonostante le numerose sollecitazioni fatte pervenire in tal senso dallo stesso Tavolo Massicci, sin dal novembre 2013. Tavolo Massicci al quale sarà inviato, a breve, un documento che rappresenti tutte le criticità della gestione della sanità in Calabria. Si rilevano gravi ritardi nella realizzazione dei quattro nuovi ospedali di Sibari, Vibo Valentia, Catanzaro e Gioia Tauro (programmati e finanziati dal Governo di Centrosinistra), affidati dalla Regione ad Infrastrutture Lombarde (sic!)”. “Alla luce di tutto ciò – prosegue il documento – i consiglieri regionali delle forze di opposizione ritengono necessario ed improcrastinabile che si realizzino con urgenza le strutture territoriali ( case della salute, distretti, poliambulatori, etc) la cui esistenza ed efficacia causerebbe l` effetto positivo di ridurre drasticamente i ricoveri ospedalieri e le inaccettabili liste d`attesa; si assicuri il turn over per la sola area medica e sanitaria; si elabori un adeguato progetto strategico, con la programmazione comunitaria 2014-2020, per finanziare la costruzione dei nuovi ospedali di Cosenza, di Reggio Calabria e di Crotone e l`ammodernamento tecnologico della strumentazione, per avere in tutti gli ospedali HUB calabresi eccellenze in ogni reparto; si provveda, con urgenza, presso le competenti autorità nazionali, a salvaguardare, scongiurandone l`inevitabile chiusura, le strutture private con meno di 60 posti letto, al fine di evitare un ulteriore indebolimento del Sistema sanitario calabrese e la perdita di numerosi posti di lavoro; la nomina di un nuovo commissario per l`elaborazione ed attuazione del Programma Operativo 2013/2015; si nomini un nuovo Direttore generale dell`Asp di Cosenza, da selezionare sulla base di criteri di imparzialità, correttezza e documentata capacità amministrativa e gestionale, dopo gli incresciosi fatti evidenziati anche dalle cronache giornalistiche nazionali». «I consiglieri regionali di minoranza – conclude la nota – ritengono di grande importanza la venuta in Calabria del presidente del consiglio, Matteo Renzi. Tale favorevole circostanza fa si che il nostro documento sia utile affinchè tutti possano rendersi conto dello stato comatoso in cui versa il Sistema sanitario regionale per porre in essere quanto necessario per assicurare il minimo di tranquillità ai cittadini, a garanzia della loro salute». (0090)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x