Ultimo aggiornamento alle 7:09
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Tutta colpa delle astensioni

Ha aspettato due giorni, Antonella Stasi, prima di dire la sua sulle europee e sulle amministrative. Due giorni spesi, immaginiamo, a prendere atto della fine di una favola – quella del “modello Re…

Pubblicato il: 26/05/2014 – 22:00

Ha aspettato due giorni, Antonella Stasi, prima di dire la sua sulle europee e sulle amministrative. Due giorni spesi, immaginiamo, a prendere atto della fine di una favola – quella del “modello Reggio” – e a cercare una spiegazione a quello che è accaduto. E, dopo tanta riflessione, «la presidente (ff)», come si definisce nei comunicati, ha individuato la ragione della flessione di Ncd: «Il vero avversario con cui abbiamo dovuto lottare in queste elezioni è stato l’alto tasso di astensionismo – sentenzia la Stasi – La fuga dai seggi infatti ha decretato in Calabria un risultato differente da ogni aspettativa. In questo contesto la performance del Nuovo Centro Destra in regione e nella sua prima uscita elettorale è stata positiva conquistando quasi 12 punti percentuali di consenso».
Quindi l’astensionismo, spiega il presidente (ff) della Regione ha colpito solo il centrodestra, mentre l’elettorato di centrosinistra, non si sa bene perché, avrebbe risposto all’appello di Renzi unito e compatto. Ma di questa analisi non deve essere tanto sicura nemmeno lei, visto che subito dopo dice che «il Pd in Calabria ha perso ben 5 punti percentuali di consenso». Cosa che la spinge ad esultare per «il dato in controtendenza nonostante l’ondata nazionale».
La Stasi prosegue nelle critiche a Renzi: «Forse le promesse elettorali di Renzi nella nostra regione si sono già scontrate con le perplessità della gente», si interroga, per poi lasciare i calabresi con un sospetto incomprensibile, che restituiamo ai lettori così come arrivato in redazione: «C’è un ulteriore dato che deve essere analizzato e che deve far riflettere. È un caso che i voti presi dal Pd alle europee, 11.203.231, coincidano con la somma che troveranno circa 10 milioni di italiani in busta paga, i famosi 80 euro netti che verranno quasi dimezzati da qui a breve dalla Tasi, e il numero di 1.895.332 votanti con cui Renzi nel 2013 ha vinto le primarie del suo partito?».
Cosa avrà mai voluto significare il presidente (ff) della Regione? «A pensar male – conclude – non si sbaglia mai». E se lo dice lei…

f. gr.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x