Ultimo aggiornamento alle 22:04
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Parco del Pollino, ecco i "detenuti-pompieri"

COSENZA Dal carcere al Pollino con una missione: avvistare gli incendi. Anche i detenuti saranno impegnati in questo tipo di attività sul versante calabrese del Parco nazionale del Pollino. È quant…

Pubblicato il: 15/06/2014 – 12:39
Parco del Pollino, ecco i "detenuti-pompieri"

COSENZA Dal carcere al Pollino con una missione: avvistare gli incendi. Anche i detenuti saranno impegnati in questo tipo di attività sul versante calabrese del Parco nazionale del Pollino. È quanto prevede un protocollo di intesa sottoscritto a Castrovillari dall’Ente Parco, dalla direzione della casa circondariale di Castrovillari e dall’associazione di volontariato Anas (Associazione nazionale di Azione Sociale). L’intesa prevede l’utilizzo di detenuti dell’istituto penitenziario di Castrovillari per l’attività di avvistamento degli incendi boschivi. I detenuti impegnati saranno 5 per volta, nella turnazione complessiva il numero arriva a 20. Saranno attivi in località ”Petrosa”, zona sensibile dal punto di vista naturalistico, da proteggere dal fuoco. L’iniziativa è stata definita come «unica in Italia». Oltre a contrastare il fenomeno degli incendi boschivi, è frutto di un accordo stipulato tra ministeri della Giustizia e dell’Ambiente che si impegnano a promuovere l’utilizzo delle persone in esecuzione di pena al fine di favorire la reintegrazione sociale dei condannati e diminuire il rischio di recidiva.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb