Ultimo aggiornamento alle 23:54
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Il “Torrone di Bagnara” ottiene l'Igp

ROMA Il ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali comunica, in una nota, che è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea (serie L 242 del 14 agosto 2014 – il Reg…

Pubblicato il: 14/08/2014 – 11:13
Il “Torrone di Bagnara” ottiene l'Igp

ROMA Il ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali comunica, in una nota, che è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea (serie L 242 del 14 agosto 2014 – il Regolamento di esecuzione (UE) n. 882/2014 della Commissione del 31 luglio 2014) l’iscrizione dell’indicazione geografica protetta “Torrone di Bagnara” nel registro europeo delle Dop e Igp.
L’area geografica di produzione del “Torrone di Bagnara” è rappresentata dal comune di Bagnara Calabra, in provincia di Reggio Calabria.
La denominazione designa esclusivamente il prodotto ottenuto dalla cottura e lavorazione di miele, zucchero e mandorle non pelate tostate, cannella e chiodi di garofano in polvere e con la copertura di zucchero in grani o cacao amaro. Il “Torrone di Bagnara” è commercializzato in due versioni storicamente prodotte nell’omonimo comune, Martiniana e Torrefatto
glassato.
Salgono così a 263 le Dop e Igp italiane registrate in ambito comunitario, e a 15 quelle calabresi, a conferma della leadership che il nostro Paese detiene da anni a livello europeo e della continua attenzione che i produttori italiani hanno nei confronti dei prodotti di qualità.

 

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x