Ultimo aggiornamento alle 23:22
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Scafista si finge sordomuto per sfuggire all'arresto

CROTONE Si è finto sordomuto e padre di una bambina disabile, ma è stato scoperto e arrestato dalla squadra mobile di Crotone e della Sezione operativa navale della guardia di finanza uno degl…

Pubblicato il: 11/10/2014 – 13:37
Scafista si finge sordomuto per sfuggire all'arresto

CROTONE Si è finto sordomuto e padre di una bambina disabile, ma è stato scoperto e arrestato dalla squadra mobile di Crotone e della Sezione operativa navale della guardia di finanza uno degli scafisti dello sbarco avvenuto ieri nel crotonese. Koc Can, 28 anni, turco, è accusato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Per l’accusa è uno dei componenti l’equipaggio che ha condotto un veliero bialbero di una ventina di metri, con 127 migranti tra i quali 32 donne e 21 bambini.

Il viaggio, secondo quanto emerso dalle indagini, è iniziato circa quattro giorni fa da una spiaggia nei pressi della città turca di Izmir. La traversata è terminata a circa 50 metri dalla spiaggia di località Marinella di Isola Capo Rizzuto, dove l’imbarcazione si è incagliata cominciando a imbarcare acqua, i migranti hanno pagato circa 7mila dollari. Can, secondo gli investigatori, per sfuggire all’arresto, prima di approdare sulla costa calabrese, avrebbe minacciato i migranti affinché attestassero falsamente il suo status di sordomuto e padre di una bambina disabile che fa parte del gruppo.

I finanzieri della sezione operativa navale, oltre ad arrestare con la squadra mobile uno degli scafisti dello sbarco, hanno anche denunciato un calabrese di 63 anni per favoreggiamento all’immigrazione clandestina. Durante le operazioni di soccorso, infatti, una pattuglia della finanza ha notato un’automobile con a bordo l’italiano e tre siriani con gli indumenti bagnati, sicuramente appena sbarcati e verosimilmente prelevati dalla spiaggia. Portato in caserma l’uomo, già noto alle forze dell’ordine per reati specifici, è stato poi denunciato.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb