Ultimo aggiornamento alle 22:39
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Corigliano, la graduatoria per il posto al cimitero

CORIGLIANO CALABRO I posti sono 89, la durata della concessione è di 99 anni. Sono i numeri che riguardano il cimitero di Corigliano, dove il Comune sta cercando di ovviare ai continui disservizi n…

Pubblicato il: 03/12/2014 – 16:29
Corigliano, la graduatoria per il posto al cimitero

CORIGLIANO CALABRO I posti sono 89, la durata della concessione è di 99 anni. Sono i numeri che riguardano il cimitero di Corigliano, dove il Comune sta cercando di ovviare ai continui disservizi nella tumulazione dei defunti. Il consiglio comunale, infatti, ha dato il via libera all’individuazione delle 89 aree da cedere in concessione ai privati, così dal palazzo municipale fanno sapere che l’assegnazione avverrà attraverso una graduatoria. «Saranno valide – si legge in una nota – anche le richieste presentate negli anni precedenti», e sono previsti anche «punteggi per chi rende disponibili loculi».
«L’amministrazione comunale sta realizzando un progetto per la costruzione di 120 nuovi loculi, quasi ultimati. Nello stesso tempo – si legge ancora nella nota – con l’intento di soddisfare le richieste assidue di concittadini, è stata fatta una ricognizione all’interno del cimitero di aree da cedere in concessione a privati per la costruzione di sepolture di famiglia. La concessione, della durata di 99 anni, eventualmente rinnovabili, interessa 89 aree cimiteriali. Le aree sono di due diverse metrature e si trovano sia nella parte storica del campo santo che nella parte nuova. Ingombro, loculi ossario e prezzo fanno la differenza delle diverse tipologie di tombe».
E ancora: 5 punti per ogni anno intero trascorso dalla presentazione della precedente istanza di area cimiteriale, anche da parte di ascendenti; 1 punto per ogni anno di residenza del richiedente nel Comune di Corigliano; 3 per ogni anno intero del richiedente oltre il 70esimo anno di età e 3 per ogni anno intero del coniuge, oltre il 70esimo anno di età; 20 punti per ogni figlio del richiedente, oltre i 18 anni, che si impegni a non richiedere concessione per sé; 200 per ogni loculo assegnato in precedenza che il richiedente si impegna a retrocedere all’ente con la stipula dell’atto di concessione dell’area; 50, infine, per ogni offerta in aumento del 10% del prezzo a base d’asta dell’area.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x