Ultimo aggiornamento alle 22:54
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

A Cosenza la cinque giorni dedicata al sociale

COSENZA “Povertà e disagio sociale nell’area urbana cosentina” è il tema della cinque giorni di riflessione organizzata dall’associazione di formazione politica Giuseppe Dossetti, per sensibilizzar…

Pubblicato il: 15/01/2015 – 16:33
A Cosenza la cinque giorni dedicata al sociale

COSENZA “Povertà e disagio sociale nell’area urbana cosentina” è il tema della cinque giorni di riflessione organizzata dall’associazione di formazione politica Giuseppe Dossetti, per sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sull’incidenza della crisi sulle fasce più deboli del territorio cosentino. Gli incontri, che si terranno con cadenza mensile nella sala Coni di piazza Matteotti (ex stazione ferroviaria di Cosenza), si aprirà, giovedì 22 gennaio alle ore 17.30 con il saluto del presidente dell’associazione Dossetti, Paolo Palma, e con le relazioni introduttive di Giorgio Marcello, docente del dipartimento di scienze politiche e sociali dell’Unical ed esponente del volontariato sociale cosentino, e di Pino Fabiano, della Caritas della diocesi Cosenza-Bisignano, che affronteranno il primo dei temi in programma: “Uno sguardo sulla povertà in Italia e nel nostro territorio”. Gli altri quattro incontri saranno dedicati a temi specifici, con prevalente riferimento al territorio cosentino, e riguarderanno: “Precarietà del lavoro e dinamiche di impoverimento. Strategie di risposta” (26 febbraio), “Famiglie e scuola nella crisi” (25 marzo), “Servizio sanitario pubblico: le attese dei cittadini, gli sprechi del clientelismo affaristico (23 aprile) e il 28 maggio “La legalità come costruzione sociale”. «L’Associazione Dossetti – ha affermato il presidente Paolo Palma – che rivolge per statuto una particolare e preoccupata attenzione ai temi della povertà e delle disuguaglianze crescenti in Italia, ha inteso mobilitare alcune tra le migliori energie intellettuali e di diversa estrazione culturale presenti nel nostro territorio per una riflessione che faccia emergere queste tematiche come centrali per una democrazia sostanziale. Siamo infatti convinti che una vera democrazia non possa sopportare l’esistenza di 16 milioni di persone in povertà, di cui sei milioni in povertà assoluta, secondo i più recenti dati Istat».
«Abbiamo – ha proseguito – invitato a partecipare alla nostra iniziativa i sindaci dell’area urbana allargata, i parlamentari, i consiglieri regionali e provinciali cosentini, dai quali ci aspettiamo attenzione, ascolto, analisi e proposte concrete volte a potenziare, in un momento di grave crisi economica, i servizi ai cittadini, con particolare riferimento alle fasce più deboli della popolazione – ha concluso – dell’area urbana di Cosenza».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x