Ultimo aggiornamento alle 22:56
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Il Por Calabria rispedito al mittente

BRUXELLES In quanto a programmazione comunitaria, secondo la Commissione europea, la nostra è la regione che presenta più problemi. Infatti il programma operativo della Calabria, mandato a Bruxelle…

Pubblicato il: 20/01/2015 – 14:39
Il Por Calabria rispedito al mittente

BRUXELLES In quanto a programmazione comunitaria, secondo la Commissione europea, la nostra è la regione che presenta più problemi. Infatti il programma operativo della Calabria, mandato a Bruxelles a metà dicembre, è stato rinviato al mittente per le informazioni erronee contenute. Non è andata meglio per i programmi operativi del Molise, della Puglia, e per i progetti specifici relativi alla Legalità, alle Città metropolitane e alla Ricerca e innovazione, che non hanno tenuto sufficientemente conto delle osservazioni critiche della Commissione, e dovranno conseguentemente essere rivisti.
L’Italia non è riuscita a spendere nel 2014 il 66% dei fondi Ue che avrebbero dovuto essere utilizzati entro la fine dell’anno ovvero 4,135 miliardi di euro su 6,223 miliardi. Una percentuale che è quasi il doppio della media comunitaria (34%), e la più alta fra i grandi paesi dell’Ue. La Commissione europea ha comunicato oggi a Bruxelles i dati su tutti gli Stati membri, annunciando di aver varato una proposta per riportare nel bilancio del 2015 e, in minima parte, anche dei due anni successivi i pagamenti inizialmente previsti per il 2014 e finora inutilizzati (in tutto 21,105 miliardi di euro rispetto ai 61,754 miliardi inizialmente programmati). La proposta dovrà essere approvata dall’Europarlamento e, all’unanimità, dal Consiglio Ue entro la fine di aprile. Peggio dell’Italia sono andati solo quattro paesi: la Repubblica ceca (100% dei fondi inutilizzati), la Romania (78%), il Lussemburgo (69%) e l’Irlanda (67%). Fra i grandi paesi, la Spagna è vicina all’Italia (61%), mentre vanno molto meglio la Germania (16%), la Francia (40%) e il Regno Unito (54%). Efficientissimi (fra lo 0 e il 3 per cento) Austria, Portogallo, Lettonia, Estonia, Svezia, Slovacchia, Slovenia, Finlandia, e Polonia, e vanno benone anche Olanda (4%) e Lituania (6%).

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb