Ultimo aggiornamento alle 12:37
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Commissioni, eletti i presidenti

REGGIO CALABRIA Scelti i presidenti delle commissioni consiliari, ma non tutti. Il lungo pomeriggio del Consiglio calabrese si conclude con una “soluzione a metà”: sono stati infatti nominati solo …

Pubblicato il: 09/02/2015 – 21:26
Commissioni, eletti i presidenti

REGGIO CALABRIA Scelti i presidenti delle commissioni consiliari, ma non tutti. Il lungo pomeriggio del Consiglio calabrese si conclude con una “soluzione a metà”: sono stati infatti nominati solo i 4 “capi” delle commissioni “permanenti”, gli altri tre, quelli delle “speciali”, verranno invece individuati nel corso delle prossime sedute. In quest’ultimo caso si parla di tre e non di due organismi perché – come ha spiegato il presidente dell’assemblea Tonino Scalzo – la maggioranza ha intenzione di varare una nuova commissione per la Riforma dello Statuto regionale, che si aggiungerà a quelle Vigilanza e antindrangheta. Giochi fatti per le altre 4, che vanno tutte a esponenti del centrosinistra, tre del Pd e uno della lista “Oliverio presidente”. Alle opposizioni toccano solo le vicepresidenze, tre per Forza Italia e una per Ncd.

 

I PRESIDENTI La prima commissione Affari istituzionali è stata affidata a Franco Sergio (Oliverio presidente), con vice Nazzareno Salerno (Fi) e segretario Michele Mirabello (Pd). La commissione Bilancio, la seconda, va invece a Giuseppe Aieta (18 voti), mentre vice e segretario saranno rispettivamente Fausto Orsomarso (Fi) e Mauro D’Acri (Oliverio presidente). Sarà invece Michele Mirabello a guidare la terza commissione Sanità, con vice Sinibaldo Esposito (Ncd) e segretario Giuseppe Giudiceandrea (Democratici e progressisti). E infine la quarta commissione Ambiente: presidente Nicola Irto (Pd), vice Mimmo Tallini (Fi), segretario Giovanni Nucera (La sinistra).

 

CAMBIO AL REGOLAMENTO Il varo delle prime 4 commissioni è stato preceduto dalla modifica del regolamento del Consiglio, approvato all’unanimità, che ha ridotto da 10 a 6 il numero dei componenti di ogni organismo. Un passaggio obbligato, ha spiegato Mimmetto Battaglia (Pd), in seguito alla riduzione del numero dei consiglieri regionali, passati in questa legislatura da 50 a 30. La modifica garantisce, così come il passato, la rappresentanza di tutti i gruppi consiliari in ogni commissione.

 

DEBITI Al termine della seduta sono stati riconosciuti i debiti fuori bilancio della Sogas, la società di gestione dell’aeroporto dello Stretto. Un passaggio necessario, ha spiegato l’assessore ai Trasporti Nino De Gaetano, per evitare che «l’Enac chiuda lo scalo di Reggio».

Pietro Bellantoni

p.bellantoni@corrierecal.it

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x