Ultimo aggiornamento alle 22:13
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 4 minuti
Cambia colore:
 

Il meglio del territorio in uno smartphone

LAMEZIA TERME Non c’è una sola Italia, ce ne sono (almeno) mille. Tutte pronte per essere scoperte dall’app “1000 Italy”, ideata da un team tutto calabrese. Il principio è presto detto: “raccontare…

Pubblicato il: 25/03/2015 – 15:17
Il meglio del territorio in uno smartphone

LAMEZIA TERME Non c’è una sola Italia, ce ne sono (almeno) mille. Tutte pronte per essere scoperte dall’app “1000 Italy”, ideata da un team tutto calabrese. Il principio è presto detto: “raccontare” le eccellenze del territorio a quanti provengono dall’estero, ma anche a chi si sposta di regione in regione per visitare i luoghi d’arte, per necessità o semplicemente per il tempo libero. Per tutti gli “Italy lovers”, insomma, il progetto di Karin Venneri (Ceo e founder) e soci, potrebbe rappresentare l’antidoto a viaggi disorganizzati. Il tutto, grazie a servizi di geolocalizzazione che mostrano all’utente i punti interessanti più vicini, organizzati in quattro “categorie-bussola”: cosa visitare, cosa fare, cosa mangiare e cosa acquistare. Un’utile funzione a parte è rappresentata dalla possibilità di avere “sotto mano” i punti di cambio valuta: «soprattutto per chi parte dai Paesi extra-europei – ha spiegato Karin Venneri – sapere dove cambiare la moneta locale e usufruire di servizi aggiuntivi, è un’opzione che sicuramente migliora l’esperienza di viaggio».

 

ITALY LOVERS” A CONFRONTO
Sono comunque soprattutto gli italiani stessi (buona si sta rivelando la risposta anche in Calabria), a promuovere il proprio territorio con le varie funzioni, più di quanto non faccia, ovviamente, un viaggiatore di passaggio che in via generale dell’Italia conosce poco. «L’idea alla base del progetto – afferma Venneri – nasce da un’intuizione semplice ma basilare: quando si viaggia in una città che non si conosce, si cerca di informarsi attraverso persone che conoscono il posto e le sue bellezze, che ci indicano anche come far fronte a tutta una serie di aspetti pratici. “1000 Italy” ha lo stesso ruolo dell’amico o del passante che dà un’informazione, e il suo utilizzo garantisce la fruizione di un contenuto di qualità lontano dalle speculazioni turistiche, nonché un’esperienza di viaggio in ottica “local”. Tutto questo si inserisce in una cornice positiva di turismo responsabile, perché la valorizzazione del territorio e l’organizzazione dell’offerta turistica passano attraverso il coinvolgimento diretto delle persone: il turista vive un’esperienza di viaggio italiana “doc”; l’italiano, orgoglioso della sua terra, sicuramente un utente “digital”, ha l’occasione e lo strumento per gridarlo al mondo e per incontrare altri “Italian lover” appassionati come lui. L’orgoglio per ciò che di buono c’è nel Belpaese, è infatti il nostro leit-motiv».

 

RACCOMANDAZIONI” BUONE
La vera novità del progetto, sta però nella certificazione dei contenuti proposti: grazie a un processo di accredito e validazione, gli utenti desiderosi di promuovere le eccellenze sparse sul territorio, grazie alla funzione “ambassador”, possono caricare contenuti direttamente dall’app, segnalando al turista i luoghi e le attività preferite. Per rispettare un livello medio-alto di qualità dei contenuti, il team di riferimento (Con Venneri, il Cto Marcello Stani e altre sette figure professionali) controlla le “raccomandazioni” in base a criteri di eccellenza, tipicità e trasparenza di servizio. È tuttavia la logica community-based ad avere ultima parola, perché è agli ambassador del luogo che spetta l’approvazione. «Si tratta – ha spiegato ancora Karin Venneri – di una logica di gamification che premia i profili più attivi che, al netto dei regali, vedranno i posti migliori della loro zona proposti al turista che viaggia alla scoperta del vero Bel Paese. Oltre a informazioni chiave sui posti che visita, l’utente che “viaggia” con 1000 Italy avrà la possibilità di prenotare esperienze one-day direttamente con l’app, oltre che accedere a un portafoglio di sconti. Inoltre, per facilitare ancor di più l’esperienza di viaggio, in particolare per gli stranieri, con la modalità offline si può navigare l’app senza connessione Internet, evitando onerosi costi di roaming».
 Funzioni che, in breve tempo, hanno permesso a “1000 Italy” di raggiungere numeri di tutto rispetto: 70 mila sono infatti – secondo i dati messi a disposizione dalla stessa founder – i download effettuati, 40mila gli utenti che stanno contribuendo alla “mappatura” del territorio e 8mila i contenuti validati e pubblicati in tutta Italia in cinque lingue (italiano, inglese, tedesco, russo e cinese).

 

z. b.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x