Ultimo aggiornamento alle 6:43
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Gatto: «Nessuno potrà risarcirmi»

CATANZARO «La sentenza assolutoria di oggi non potrà lenire le angosce e le sofferenze fino a oggi patite per una normale vicenda che improvvisamente, e invero inspiegabilmente, è stata considerata…

Pubblicato il: 13/05/2015 – 14:43
Gatto: «Nessuno potrà risarcirmi»

CATANZARO «La sentenza assolutoria di oggi non potrà lenire le angosce e le sofferenze fino a oggi patite per una normale vicenda che improvvisamente, e invero inspiegabilmente, è stata considerata patologica per cause ancora a me ignote». Lo afferma in una nota l’imprenditore Giuseppe Gatto circa la sentenza relativa alla vicenda per il Parco Commerciale Romani. «La richiesta – aggiunge – di condanna più alta, fatta soltanto nei miei riguardi, a cinque anni di reclusione, sul presupposto che sarei stato responsabile di tutti i reati che mi erano stati contestati, ha rappresentato un momento di grande tensione e sconforto per me e per i miei familiari. L’assoluzione di oggi, pronunciata per tutti i reati (voglio sottolineare che per quello più infamante, la formula dell’assoluzione è stata per insussistenza del fatto), mi rifà avere fiducia e mi dà la carica per andare avanti».

«Nessun trionfalismo, quindi, ma solo paziente attesa – prosegue Gatto – per conoscere le ragioni su cui si fonda il giudizio di responsabilità per una fattispecie (che mi permetto definire) reliquata, ma che, seppur con grande rispetto per tutti, sono convinto sia (anch’essa) insussistente».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x