Ultimo aggiornamento alle 23:11
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Riuniti di Reggio, sì all'assunzione di 30 infermieri

REGGIO CALABRIA C’è l’ok all’assunzione a tempo determinato di 30 infermieri all’ospedale Riuniti di Reggio. Trovato anche l’accordo per il pagamento della produttività al personale. Si è svolto lo…

Pubblicato il: 24/06/2015 – 9:56
Riuniti di Reggio, sì all'assunzione di 30 infermieri

REGGIO CALABRIA C’è l’ok all’assunzione a tempo determinato di 30 infermieri all’ospedale Riuniti di Reggio. Trovato anche l’accordo per il pagamento della produttività al personale. Si è svolto lo scorso 23 giugno la riunione tra le organizzazioni sindacali Fials (rappresentata da Ferraro), Fp Cgil (Baldari), Cisl fp (Giordano), Fsi (Costantino) e i vertici dell’Azienda ospedaliera di Reggio Calabria.
Tra i punti all’ordine del giorno proprio l’erogazione del salario di produttività al personale dipendente e l’esame delle criticità aziendali.
Per quanto riguarda il primo punto, le parti hanno sottoscritto un accordo che prevede l’erogazione di un acconto pari al 40% del fondo contrattuale entro il prossimo settembre, mentre il rimanente 60% sarà erogato nel primo trimestre del 2016. Il saldo della produttività 2014 sarà in pagamento, invece, entro il corrente mese di giugno.
Le quattro sigle sindacali hanno registrato un importante risultato, chiedendo unitariamente e ottenendo l’aumento dell’importo nominale del buono pasto da 5,29 euro a 7 euro, trovando ampia disponibilità da parte del vertice aziendale anche in merito alla richiesta di riconoscere detto aumento con decorrenza immediata.
I sindacati, da parte loro, hanno rimarcato l’aspetto positivo ed encomiabile riscontrabile nell’Azienda ospedaliera “Bianchi-Melacrino-Morelli”, che – a differenza di altre – provvede con assoluta regolarità e tempestività al pagamento degli emolumenti spettanti ai lavoratori.
In merito al secondo punto all’ordine del giorno, il commissario Frank Benedetto ha relazionato e illustrato alle parti sociali presenti lo stato dell’arte relativo alle problematiche concernenti il Blocco operatorio, la sala mortuaria e il Pronto soccorso, specificando come tutte le inefficienze e le carenze strutturali. Fin dal suo insediamento, il 27 marzo 2015, Benedetto ha delineato una programmazione degli interventi più urgenti da effettuare, assumendone la diretta responsabilità gestionale.
Il commissario ha anticipato l’imminente apertura della Pet-Tac, sanando così un vulnus grave nella diagnostica soprattutto oncologica nella città di Reggio e nell’intera provincia. Altro argomento di grande interesse è stata l’ipotesi della costruzione del nuovo ospedale dello Stretto, che sta prendendo sempre più corpo, da ubicare, sembrerebbe, nella vasta area a ridosso dell’ospedale Morelli, da acquisire.
Altra materia trattata di particolare interesse è stata quella riferita alle assunzioni di personale e alla stabilizzazione dei precari. Al riguardo, Benedetto ha formalmente comunicato ai rappresentanti sindacali che oltre alle 38 assunzioni già autorizzate, il cui iter è in corso di espletamento, grazie alle pressanti richieste dei vertici aziendali presso l’ex Tavolo Massicci, sono state autorizzate ulteriori 30 assunzioni di infermieri a tempo determinato, per 6 mesi, al fine di evitare deficienze nell’assistenza infermieristica nel periodo estivo.
Le sigle sindacali hanno, inoltre, sollecitato il processo di stabilizzazione dei 41 precari che da anni prestano la loro attività lavorativa nell’Azienda, acquisendo l’importante informazione che stanno per essere pubblicate le linee operative riguardanti la stabilizzazione dei precari. Notizia che porta a desumere che, con ogni buona probabilità, la vicenda dei 41 precari potrebbe definirsi positivamente entro l’anno in corso.
Fials, Cisl fp, Fp Cgil e Fsi esprimono soddisfazione per l’accordo raggiunto, che prevede miglioramenti economici per il personale, e moderato ottimismo relativamente alle 30 assunzioni di infermieri e alle procedure di stabilizzazione dei precari.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x