Ultimo aggiornamento alle 20:29
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Esodo estivo, resta solo un cantiere aperto sull'A3

CATANZARO È tempo di esodo estivo e quest’anno l’Anas prevede bollino nero per la mattina dell’8 agosto. Sarà invece bollino rosso, in direzione Sud, con traffico molto intenso, il 25 e il 26 lugli…

Pubblicato il: 22/07/2015 – 14:03
Esodo estivo, resta solo un cantiere aperto sull'A3

CATANZARO È tempo di esodo estivo e quest’anno l’Anas prevede bollino nero per la mattina dell’8 agosto. Sarà invece bollino rosso, in direzione Sud, con traffico molto intenso, il 25 e il 26 luglio, dal 31 luglio al 2 agosto e il weekend dal 7 al 9 agosto. Per il controesodo, in direzione Nord, i giorni da bollino rosso saranno invece il 22 e 23 agosto, il 29 e 30 agosto, la mattina del 5 settembre e il pomeriggio del 6.
Anas, che ha presentato questa mattina a Roma il piano per l’esodo estivo, sottolinea inoltre che sull’Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria sarà presente un solo cantiere inamovibile per sei chilometri, tra lo svincolo Laino Borgo e lo svincolo Mormanno. Questo, spiega Anas, costituirà un importante contributo alla fluidità e alla scorrevolezza del traffico.
Inoltre, dopodomani, 24 luglio, sarà aperto un nuovo tratto della A3 che comprende anche la galleria Fossino e, il giorno successivo, il 25 luglio, si riaprirà al traffico (con doppio senso di marcia) il viadotto “Italia”. In particolare, il piano operativo Anas prevede che nei giorni di bollino nero, in caso di forte congestione di traffico, il viadotto Italia venga utilizzato in direzione Sud con un unico senso di marcia su due corsie, mentre il traffico in direzione Nord sarà deviato sul percorso alternativo Laino Borgo/Mormanno. Stessa soluzione sarà adottata eventualmente nel controesodo in direzione Nord. «Durante il periodo dell’esodo estivo – ha spiegato il presidente di Anas, Gianni Vittorio Armani – Anas metterà in campo 2.500 addetti su tutto il territorio per la sorveglianza, il pronto intervento, il coordinamento tecnico, l’info mobilità e la comunicazione ai clienti».
Il monitoraggio e l’assistenza per il pronto intervento verranno coordinati dalla sala operativa nazionale e dalle venti sale operative compartimentali con l’utilizzo di circa 2.500 addetti, oltre 1.000 automezzi, 1.800 telecamere e 300 pannelli a messaggio variabile. Si troveranno cantieri inamovibili su 16 raccordi autostradali (uno sulla Chieti-Pescara; uno sulla Firenze-Siena; uno sulla Bettolle-Perugia; uno sul raccordo di Reggio Calabria e 12 sulla Sicignano-Potenza); su nove autostrade: oltre a quello sulla Salerno-Reggio Calabria, ce ne sarà uno sul grande raccordo anulare di Roma e sette sulle autostrade siciliane; infine se ne troveranno 162 sulle Strade Statali delle diverse regioni (lo scorso anno erano in tutto 186).

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x