Ultimo aggiornamento alle 19:31
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

"Tela del ragno", ricostruiti oltre dieci anni di guerra di mafia

COSENZA Guerre di mafia, contrasti tra clan e una lunga scia di omicidi. È il contesto descritto, questa mattina nell’aula della Corte d’Assise di Cosenza, dal luogotenente del Ros di Catanzaro, Ma…

Pubblicato il: 17/02/2016 – 17:07
"Tela del ragno", ricostruiti oltre dieci anni di guerra di mafia

COSENZA Guerre di mafia, contrasti tra clan e una lunga scia di omicidi. È il contesto descritto, questa mattina nell’aula della Corte d’Assise di Cosenza, dal luogotenente del Ros di Catanzaro, Massimo Sorrenti, sentito come testimone nel corso di un’altra udienza dello stralcio del processo “Tela del ragno”. Si tratta dell’operazione contro i presunti capi e gregari del clan Perna-Cicero di Cosenza, Gentile-Africano-Besaldo di Amantea, Scofano-Martello-Rosa-Serpa di Paola, e Carbone di San Lucido. Il luogotenente ha ricostruito le indagini sui delitti di ‘ndrangheta di oltre venti anni fa che hanno caratterizzato la storia della ‘ndrangheta del Tirreno cosentino dal 1998 al 2010.
Rispondendo alle domande del pubblico ministero, Eugenio Facciolla, Sorrenti si è soffermato in particolare sull’agguato nel quale perse la vita Salvatore Imbroinise, assassinato il 13 marzo del 2000 a pochi passi dal Santuario di Paola. Il luogotenente ha riferito alla Corte sia il contesto nel quale sarebbe maturato quel delitto e anche le attività investigative che presero subito il via. Un racconto dettagliato e circostanziato, che proseguirà nella prossima udienza fissata per il 22 febbraio.

Mirella Molinaro
m.molinaro@corrierecal.it

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x