Ultimo aggiornamento alle 22:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Il teatro di Cittanova rende omaggio alle donne

CITTANOVA Prosegue con grande successo la XIII stagione teatrale organizzata dall’associazione Kalomena al teatro Gentile di Cittanova.Il prossimo appuntamento è stato programmato, significativamen…

Pubblicato il: 29/02/2016 – 18:36
Il teatro di Cittanova rende omaggio alle donne

CITTANOVA Prosegue con grande successo la XIII stagione teatrale organizzata dall’associazione Kalomena al teatro Gentile di Cittanova.
Il prossimo appuntamento è stato programmato, significativamente, nella giornata della Festa della donna, l’8 marzo, inserendo in cartellone per l’occasione due opere che rappresentano un omaggio a due donne della storia mondiale.
Con l’opera “Marlene D-The legend”, il primo omaggio è per una icona della femminilità. Il mito di Marlene Dietrich sarà portato in scena attraverso canzoni e racconto da uno dei migliori female impersonator d’Europa, Quince.
Uno spettacolo di inusitata eleganza e magia. Già in cartellone per mesi a Parigi, Londra, ha avuto lunghe teniture a Roma, Milano, Torino. Un’occasione per scoprire e comprendere una delle più importanti femme fatale del Novecento, che ancora ammalia coorti di fan.
A seguire l’opera “Il sogno di Ipazia”, interpretata con straordinaria bravura dall’attrice Francesca Bianco, rappresenta anch’essa un omaggio ad un’altra donna riconsegnata alla storia mondiale per essere considerata come la prima matematica della storia.
Lo spettacolo racconta l’ultimo giorno di Ipazia. Dal suo risveglio al mattino, seguito dall’uscita di casa per recarsi alla sua scuola, sino all’aggressione e alla morte.
La narrazione è intervallata dal ricordo di una delle imprese “disperate” tentate dalla protagonista: salvare la biblioteca di Alessandria. Impresa presa come simbolo della sua intera vita. 
Se ragione e fede costituiscono i due binari paralleli lungo i quali si è mossa la storia dell’Occidente negli ultimi duemila anni, l’episodio più emblematico della contrapposizione fra queste due ideologie accadde nel marzo del 415, con l’assassinio di Ipazia ad Alessandria d’Egitto. Un’opera, questa, che consegna alla società attuale un forte messaggio contro ogni forma di fanatismo religioso. Quest’ultimo spettacolo, “Il sogno di Ipazia”, sarà replicato il 9 marzo mattina per gli studenti degli Istituti Superiori cittadini e del comprensorio pianigiano, nell’ambito del Progetto Teatro Nuove Generazioni, che ha già registrato, al suo primo appuntamento, un grande successo di partecipazione e di critica da parte degli studenti e dei docenti. I biglietti per lo spettacolo dell’8 marzo saranno in vendita presso il botteghino del Teatro sabato 5 marzo dalle ore 16.00 alle ore 18.00 oppure lo stesso giorno dello spettacolo a partire dalle ore 19.00 Si può prenotare telefonicamente o via email all’indirizzo kalomena@libero.it Per informazioni www.associazionekalomena.it

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x