Ultimo aggiornamento alle 22:35
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

«Sui mandanti del delitto Fortugno stiamo indagando»

LOCRI Per l’omicidio del vicepresidente del Consiglio regionale della Calabria Francesco Fortugno, ucciso a Locri nel 2005, «gli esecutori materiali sono stati condannati all’ergastolo. Sui mandant…

Pubblicato il: 16/05/2016 – 13:38
«Sui mandanti del delitto Fortugno stiamo indagando»

LOCRI Per l’omicidio del vicepresidente del Consiglio regionale della Calabria Francesco Fortugno, ucciso a Locri nel 2005, «gli esecutori materiali sono stati condannati all’ergastolo. Sui mandanti invece ci sono ancora indagini che stiamo svolgendo». A dirlo è stato il procuratore di Reggio Calabria Federico Cafiero de Raho, intervenendo a Locri a un incontro con gli studenti su sport e legalità a cui hanno partecipato anche il vicepresidente del Csm Giovanni Legnini e il presidente del Coni Giovanni Malagò. Cafiero de Raho ha ricordato l’imprenditore di Locri Vincenzo Grasso, ucciso nel marzo del 1989 dalla ‘ndrangheta, e il delitto «un omicidio gravissimo – ha detto il Procuratore di Reggio – compiuto addirittura in un seggio elettorale. La ‘ndrangheta vuole limitare ad ogni costo la nostra libertà».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x