Ultimo aggiornamento alle 22:52
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Tre giorni di jazz nordico tra i boschi della Sila

COSENZA Giunge alla diciassettesima edizione il “Peperoncino Jazz Festival” e anche quest’anno, il settimo consecutivo, il Parco nazionale della Sila ospita in alcune fra le sue più suggestive loca…

Pubblicato il: 20/07/2016 – 14:10
Tre giorni di jazz nordico tra i boschi della Sila

COSENZA Giunge alla diciassettesima edizione il “Peperoncino Jazz Festival” e anche quest’anno, il settimo consecutivo, il Parco nazionale della Sila ospita in alcune fra le sue più suggestive località una tre giorni di grande jazz ispirato alle sonorità nordiche. Si parte – si legge in una nota – venerdì 22 luglio alle 17 con il concerto di Svante & Katarina Henryson alla riserva naturale “I Giganti della Sila”, la cui gestione è stata recentemente affidata al Fai (Fondo ambiente italiano). Sabato 23 luglio, stesso orario, l’esibizione si terrà alla sede dell’Ente parco, a Lorica, con la musica dei Trygve Seim Quartet.
La tre giorni si concluderà domenica 24 luglio, sempre alle 17, nell’antica segheria del Centro visita Cupone con il concerto di Jon Balke. Anche quest’anno e come fin dalla prima edizione in Sila, l’iniziativa è stata patrocinata dalla Reale ambasciata di Norvegia, ma il patrocinio è arrivato anche da Repubblica italiana, Regione Calabria, Provincia di Cosenza, Utb Cosenza del Corpo forestale dello Stato e Fai. 
La tre giorni di grande jazz norvegese in Sila – prosegue la nota – sarà caratterizzata dall’esibizione, in esclusiva nazionale, dei migliori musicisti di Oslo e dintorni e nell’occasione l’Ente parco ha organizzato un blog tour, un viaggio per blogger che ha l’obiettivo di far conoscere al pubblico, attraverso un evento musicale di assoluta qualità, le bellezze che la destinazione Sila è in grado di offrire ai viaggiatori. 
I concerti in Sila continuano anche il 25 luglio, quando nel sagrato dell’abbazia di San Giovanni in Fiore alle 22 si esibiranno i The Hoppers Quintet e il 26 luglio nel chiostro del convento di San Domenico a Taverna, sempre alle 22, quando sarà la volta degli A.J. Infusino Quartet. I concerti saranno accompagnati da degustazioni a base di prodotti tipici locali e i vini saranno anche quest’anno a cura dell’Ais Calabria.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x