Ultimo aggiornamento alle 18:42
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Oliverio “piace” sempre meno

CATANZARO In caduta libera. Il consenso attorno alla guida della Regione Calabria da parte di Oliverio registra un vero e proprio tonfo. In poco più di due anni dalla sua elezione il livello di gra…

Pubblicato il: 16/01/2017 – 9:42
Oliverio “piace” sempre meno

CATANZARO In caduta libera. Il consenso attorno alla guida della Regione Calabria da parte di Oliverio registra un vero e proprio tonfo. In poco più di due anni dalla sua elezione il livello di gradimento tra i calabresi è al 51 per cento. Ben oltre 10 punti in meno di quanto ottenuto nel sondaggio realizzato il giorno delle elezioni. È l’esito del “Governance Poll 2017”, il sondaggio realizzato da Ipr Marketing per il Sole 24 Ore, che segnala come la percentuale di gradimento per Oliverio sia passato dal 61,4 per cento del 2014 al 51 dell’ultimo monitoraggio, appunto 10,4 punti in meno in due anni. Un dato che, come scrivono gli analisti, nonostante il crollo verticale potrebbe comunque essere considerato positivo visto che il governatore calabrese è tra gli unici due presidenti di Regione del sud Italia ad aver superato il 50 per cento dei giudizi positivi.
Stando al sondaggio realizzato dall’Ipr Marketing tra il 10 novembre e il 22 dicembre scorso, assieme a Marcello Pittella (presidente della Basilicata e con un livello di gradimento del 50%), infatti, Oliverio ottiene ancora fiducia dai suoi elettori. Una percentuale, registrata dagli analisti che hanno intervistato telefonicamente mille elettori per ogni regione, che pone il governatore calabrese al sesto posto assoluto tra 18 presidenti di Regione italiani.
Un dato che potrebbe suonare come l’ennesima chance che i calabresi vogliono offrire ad Oliverio. Un’opportunità che il governatore potrebbe giocarsi nel corso del giro di boa del suo mandato per cercare di far risollevare le sorti socio-economiche della Calabria e conseguentemente il livello di gradimento.

FALCOMATÀ SINDACO PIÙ AMATO Falcomatà è il sindaco più amato in Calabria e tra i primi in tutto il Meridione. A livello nazionale l’anno scorso era al 41esimo posto con un gradimento del 55%. Quest’anno è al 26esimo posto con un gradimento del 56%. E’ salito come gradimento percentuale ma soprattutto ha scalato diverse posizioni​ (ben 15),​​​​​ dopo il calo fisiologico che aveva subito alla fine del primo anno e che normalmente investe un po’ tutti i sindaci.
Dopo Falcomatà il primo cittadino che segue è Mario Occhiuto, sindaco di Cosenza, al quaratasettesimo con il 54%.
E ancora Crotone che supera la sufficienza con Ugo Pugliese, eletto nel 2016, piazzatosi al settantunesimo posto ottenendo il 51%, mentre Elio Costa è al novantesimo con il 49%. In coda il primo cittadino di Catanzaro Sergio Abramo novantottesimo con il 46%.

OCCHIUTO: NON MI FACCIO CONDIZIONARE DAI SONDAGGI «Non ho ancora visto tutta la classifica, non resto in attesa di questi dati, che lasciano il tempo che trovano, ma la fiducia nella nostra amministrazione l’abbiamo già riscontrata nelle ultime elezioni e constato un apprezzamento molto generalizzato e diffuso». Lo dice all’Agi il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, che, nella classifica della “Governance Poll” stilata da Ipr per il Sole 24 Ore si vede confermato al 47mo posto in Italia, secondo in Calabria dopo il sindaco di Reggio. «Mi fa piacere sapere di apprezzamenti che si vedono anche dalle graduatorie, – dice Occhiuto – ma io continuo per la mia strada e non mi lascio condizionare, perché spesso si devono fare anche scelte impopolari».

r.d.s.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x