Ultimo aggiornamento alle 21:57
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

I gemelli del golf

ROMA Palla in buca. La Commissione Finanze del Senato ha dato il via libera all’emendamento che introduce i 97 milioni a garanzia della Ryder Cup che sarà ospitata dall’Italia nel 2022. L’emendamen…

Pubblicato il: 07/02/2017 – 17:44
I gemelli del golf

ROMA Palla in buca. La Commissione Finanze del Senato ha dato il via libera all’emendamento che introduce i 97 milioni a garanzia della Ryder Cup che sarà ospitata dall’Italia nel 2022. L’emendamento è stato presentato dal senatore calabrese (eletto nella circoscrizione estero) del Pd Renato Turano. Al voto non hanno partecipato tre senatori della minoranza Pd mentre un senatore di Forza Italia ha votato contro. 
La notizia dell’approvazione dell’emendamento ha fatto sicuramente felice Orlandino Greco, il capogruppo della lista “Oliverio Presidente” in consiglio regionale, che al golf ha dedicato molte energie in questo primo scorcio di legislatura. E il fatto che la proposta porti la firma di Turano non è casuale. Tra il senatore italo-americano e il consigliere regionale ci sono diversi punti di contatto. Uno su tutti: entrambi sono originari di Castrolibero. E poi l’interesse di entrambi per le questioni relative agli emigrati calabresi nel mondo. L’ultima apparizione assieme a dicembre, a Roma, durante la presentazione del libro “Italie” firmato dal consigliere regionale. 
La proposta di Turano approvata in commissione era già stata cassata durante l’approvazione della legge di Bilancio insieme agli altri emendamenti “marchetta”, è tornata in agenda durante la discussione per la conversione del decreto legge Salva-Banche. 
Certo, quale sia il legame tra il golf e il decreto salva-risparmio resta un mistero, ma tant’è. Da oggi il futuro della Ryder Cup è meno fosco. E anche Orlandino Greco può festeggiare. Certo, resta in attesa che la sua proposta di legge passi dall’aula di Palazzo Campanella. L’idea alla quale Greco si ispira è quella di destagionalizzare il turismo calabrese, mostrare ai giocatori e accompagnatori «le eccellenze e le tipicità della terra di Calabria» in ambito storico-artistico, culturale ed enogastronomico. In concreto si punta a costruire nuovi campi in tutta la Calabria da 18 o 36 buche da realizzare in prossimità di località ad alta attrattiva turistica. L’investimento previsto per la Regione sarà di 50 milioni di euro e, nel dettaglio, si tratta di due campi da 36 buche a Lamezia, un 36 a Gizzeria, altri da 18 a Simeri, Castrolibero-Mendicino, Le Castella, Sibari, Strongoli. E per finire ben tre campi da 18 buche sulla Foce del Neto. Greco (e probabilmente anche Turano) ha pensato a casa propria: sindaco di Castrolibero per due mandati, ha incluso il “suo” comune tra quelli potenzialmente candidati a ospitare la Ryder Cup. D’altra parte ci sono cinque anni prima che l’evento approdi in Italia e, chissà, i campi da golf calabresi potrebbero essere pronti all’epoca.

Giusto qualche settimana fa dichiarava: «Per la prima volta la Ryder Cup, la manifestazione golfistica che vede rinnovarsi ogni due anni la sfida tra gli Stati Uniti e l’Europa, si terrà in Italia. Importanti studi economici dimostrano come il turismo sportivo, in particolare quello golfistico, possa essere da traino per la crescita di una regione, soprattutto per la Calabria che ha tutte le carte in regola per ospitare impianti sportivi adeguati agli standard del turista golfista internazionale. La nostra regione deve prendere coscienza della propria forza e valorizzare il proprio patrimonio naturalistico attraverso strutture a basso impatto ambientale in grado di attirare importanti flussi turistici. C’è da aspettarsi che fino al 2022 saranno in molti gli imprenditori che vorranno investire sul golf e sugli impianti sportivi. La Calabria non può farsi trovare impreparata». Con la montagna di soldi in arrivo sarà, forse, più facile.

Antonio Ricchio
a.ricchio@corrierecal.it

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x